Arturiani. I Galattici che si insediarono su Gaia. - La nuova umanità

Vai ai contenuti

Menu principale:

Arturiani. I Galattici che si insediarono su Gaia.

Sananda, Esu,Kathryn
 

Arturiani. I Galattici che si insediarono su Gaia.

http://www.multidimensions.com/awakening-with-suzanne-lie-blog-posts/

Da Suzanne Lie. 26 luglio 2020.

(traduzione Ben Boux  www.lanuovaumanita.net)

Cari Arturiani,

Noi, membri dell'umanità, affrontiamo molte sfide all'interno di questo ORA. Sappiamo che molti di noi hanno dimenticato il nostro vero SÉ Multidimensionale. Pertanto, abbiamo anche dimenticato come raggiungere il nostro SÉ Multidimensionale. In effetti, molti di noi Esseri Galattici avevamo completamente dimenticato che SIAMO Esseri Galattici che vennero sulla Terra di Gaia molto, molto tempo fa. Siamo venuti sulla Terra perché abbiamo sentito la cara richiesta di assistenza di Gaia durante quell'ORA di grande trasmutazione. Una volta che ci siamo finalmente adattati alle nostre forme umane 3D, abbiamo iniziato a dimenticare chi eravamo veramente e perché avevamo scelto di fare il grande sacrificio di lasciare la nostra frequenza di 5D e oltre.

In effetti, ci siamo persino dimenticati di aver chiesto di venire sulla Terra di Gaia. Perché l'abbiamo dimenticato? Non abbiamo avuto la risposta a questa domanda per molte, molte incarnazioni. Fortunatamente, mentre ci adattavamo sempre più ad indossare una forma 3D, necessaria per adattarsi ad un pianeta 3D, alcuni di noi iniziarono a ricordare. All'inizio, pochi di noi ricordavano la nostra realtà di 5D ed oltre, il SÉ, e la nostra realtà di 5D ed oltre. Tuttavia, gradualmente, con innumerevoli incarnazioni, l'umanità ha finalmente iniziato a ricordare "qualcosa!" Non sapevamo cosa fosse, "qualcosa", o se fosse un "posto" o addirittura una versione, di una "diversa frequenza della realtà".

Ci è voluto "tempo" per ricordare come vivere entro i molti limiti del "tempo e spazio" di una realtà 3D. Inoltre, quando abbiamo iniziato ad adattarci completamente all'essere esseri 3D che vivevano su un pianeta 3D, abbiamo iniziato a dimenticare le nostre espressioni di 5 e 6D del nostro SÉ che avevano deciso di venire sulla Terra per aiutare gli esseri della Terra. Alcuni esseri erano chiamati umani, altri erano chiamati animali e alcuni erano chiamati piante e alberi. Alcune piante ed esseri umani si sono evoluti in diverse forme e dimensioni. Allo stesso tempo, queste piante, alberi, fiori, acqua, iniziarono a mescolarsi con tutta la pioggia, l'acqua, il cielo e, sì, gli Esseri Galattici, che presto furono chiamati "umani".

Molti di questi "umani" assomigliavano molto alle loro espressioni di dimensione superiore dei Galattici, che ora venivano chiamate umani. All'inizio, gli umani, la Terra, il Fuoco e l'Acqua si fondevano tutti insieme per creare una realtà che era piena di molte forme di vita. Alcuni di questi esseri vivevano nell'acqua, altri vivevano sulla terra, e molti di questi esseri, in particolare gli "umani", avevano bisogno del fuoco per cucinare il loro cibo, dell'acqua da bere, del fuoco per cucinare il loro cibo e dell'aria in modo che potessero respirare apertamente l'"aria fresca" che era così abbondante in quei primi tempi.

Presto, i Galattici divennero così coinvolta nell'ottenere acqua da bere, piantare semi e / o cacciare per il cibo, fare case ed avere famiglie che si dimenticarono dei loro mondi domestici lontani in quello che presto fu chiamato "spazio esterno". Una volta che il loro ex mondo domestico divenne "spazio", iniziarono a stabilirsi nel loro nuovo ruolo di "essere umani". I loro mondi domestici planetari erano molto, molto lontani e sempre più i "Galattici" cominciarono ad essere "Umani". Molte delle loro navi stellari iniziarono a essere smantellate in modo da poter diventare "case" per gli antichi "Galattici", che stavano diventando sempre più "Umani".

Alla fine, i "Galattici" hanno dimenticato di essere  dei Galattici e hanno iniziato a pensare a se stessi sempre più come "Umani". Ogni generazione di "umani galattici" è diventata sempre più "solo umani". Sfortunatamente, alcuni galattici / umani divennero sempre più solo "umani". Alla fine, erano solo umani e si chiedevano persino se ci fosse qualcosa là fuori, molto lontano, nel "Cielo!" Non pensavano più molto al loro Sé Galattico o ai loro Mondi domestici che andavano via nel Cielo. Alla fine, i loro mondi domestici divennero stelle luminose che erano molto, molto lontane. Sempre meno "umani" potevano ricordare i loro antenati che avevano vissuto lontano su quelle stelle nello spazio.

Sempre più si dimenticarono dei "pianeti" da cui viaggiarono i loro lontani antenati per venire sulla Terra. Si dimenticarono anche delle navi stellari che avevano portato i loro antenati in questo posto, e questo posto non era la Terra. Ma la Terra non è stata pensata come un "pianeta" per molte, molte generazioni. In realtà, non era più chiamato Terra, in quanto era semplicemente chiamato "Casa". In effetti, la gente riderebbe di altri che hanno osato parlare di pianeti e astronavi. Quello era "solo un mito" a cui le persone intelligenti non credevano. In effetti, se le persone informate cercassero di dire agli altri che la luce brillante nel cielo era un'astronave, sarebbero state derise e disprezzate.

"Dove hai preso questa sciocca idea?" direbbero quelli "intelligenti". "Non sai che il nostro mondo è piatto e non rotondo". Poiché non potevano facilmente vedere la curvatura della loro realtà, pensavano che il luogo in cui vivevano fosse tutto piatto, tranne montagne e colline.

In effetti, coloro che conoscevano la verità venivano spesso ridicolizzati e messi da parte come "pazzi". Sempre più quelli che sapevano, dicevano che non esisteva una grande palla rotonda nello spazio profondo. Sapevano che vivevano tutti sulla terra. Sapevano anche che se fossero andati abbastanza lontano potevano cadere dal bordo del pianeta. C'erano alcuni umani che erano molto intelligenti e cercavano di dire agli altri che il pianeta era piatto e che dovevano stare attenti, poiché se ne andavano troppo lontano, sarebbero caduti dal bordo del loro mondo. Queste credenze sono durate a lungo perché i "leader che sapevano tutto" hanno detto loro che il mondo era piatto.

Per mantenere il loro potere sulle altre persone, i "sovrani" che credevano in un mondo piatto dissero a tutti gli altri che erano "sbagliati" o "pazzi" se pensavano che il pianeta fosse rotondo. Peggio ancora, quelli che avevano ragione nel sapere che il pianeta era rotondo sarebbero stati ignorati, o peggio ancora, sarebbero stati puniti per aver detto quelle bugie.

Ci è voluto molto tempo perché le persone abbandonassero queste idee sbagliate e ad alcuni è stato detto che mentivano per conoscere la verità di un mondo circolare. Tuttavia, c'erano leader che non potevano affrontare il fatto che altri potevano sapere più di loro. Questi leader volevano mantenere le vecchie versioni della realtà perché non erano in grado di espandere la loro consapevolezza in nuovi concetti.

Questi leader pensavano che fosse un vantaggio per il loro potere se gli altri non sapessero più di loro, i leader, sapevano. In realtà, molti di questi leader erano non molto intelligenti e non molto informati. Pertanto, al fine di mantenere il travestimento di "essere un leader", hanno punito coloro che conoscevano la verità e che hanno cercato di dire la verità agli altri.
Sfortunatamente, molte persone caddero nelle bugie di questi leader e si rifiutarono di credere a ciò che gli altri dicevano, che erano molto più intelligenti di quanto il loro leader dicesse loro. Vogliamo che noi, la vostra famiglia galattica, potessimo darvi un "lieto fine" a questa storia, ma non possiamo. Ancora e ancora, si credevano alle bugie e le verità venivano ignorate.

"Perché è successo?" sentiamo tutti voi chiedere. Noi, quelli dei Galattici, non abbiamo quella risposta. Tutto ciò che possiamo dire è che noi, le vostre espressioni di SÉ di 5D, SAPPIAMO che le bugie sono facili da dire, ma dire la verità richiede un certo coraggio e autostima personale.
Perché se uno è coraggioso, può guardarsi allo specchio e SAPERE di essere abbastanza forte in se stesso da ESSERE la verità che sente nel proprio cuore e nella propria anima! È quella sensazione che vale più di qualsiasi oro che si possa mai raccogliere.







 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu