Brevetto della US Navy per un reattore a fusione nucleare. - La nuova umanità

Vai ai contenuti

Menu principale:

Brevetto della US Navy per un reattore a fusione nucleare.

Altri
 

Brevetto della US Navy per un reattore a fusione nucleare. Supporta rivendicazioni di vettori spaziali lunghi miglia.
E rapporto settimanale di Benjamin Fulford.

Scritto dal dott. Michael Salla il12 ottobre 2019. Pubblicato in in primo piano, scienza e tecnologia.

https://www.exopolitics.org/us-navy-patent-for-nuclear-fusion-reactor-supports-claims-of-mile-long-space-carriers/

(Nt. Il futuro è già qui. Questi dispositivi fino a ieri c'erano solo nei racconti di fantascienza.)

Traduzione automatica.

La Marina degli Stati Uniti ha autorizzato la pubblicazione di un brevetto per un reattore a fusione nucleare che può sia generare enormi quantità di energia ma essere abbastanza piccolo da poter essere installato su piattaforme mobili, compresi i veicoli spaziali. La pubblicazione del brevetto sostiene le affermazioni di Whistleblower / Insider di miglia (1,6 chilometri) di vettori spaziali lunghi che sono stati segretamente costruiti e distribuiti dalla Marina dalla fine degli anni '70 e primi anni '80.

La domanda di brevetto per un "dispositivo di fusione a compressione al plasma" è stata appena pubblicata il 26 settembre dopo essere stata presentata per conto del segretario della Marina il 22 marzo 2019. L'inventore è il dottor Salvator Pais, che lavora alla Naval Air Warfare Center Aircraft Division e in precedenza ha depositato altri brevetti per conto della Marina per quanto riguarda un veicolo ibrido ad aria, ad acqua e spaziale azionato e protetto da campi elettromagnetici.

Nella descrizione del brevetto, il Dr. Pais spiega come il suo dispositivo di fusione nucleare differisce da dispositivi simili in fase di sviluppo:

Al momento ci sono pochi reattori / dispositivi di fusione previsti che si presentano in un pacchetto piccolo e compatto (che varia da 0,3 a 2 metri di diametro) e tipicamente usano diverse versioni di confinamento magnetico al plasma. Tre di questi dispositivi sono il reattore a fusione compatta Lockheed Martin (LM) Skunk Works (LM-CFR), il concetto di fusione Polywell EMC2 e la macchina PFRC (Princeton Field-Reversed Configuration). ...

L'accensione è il punto in cui il processo di fusione nucleare inizia a generare energia elettrica in modo autosufficiente attraverso il plasma surriscaldato. Il Dott. Pais spiega inoltre come il suo dispositivo utilizzerà i campi elettromagnetici per innescare il processo di fusione nucleare:

Il dispositivo di fusione a compressione al plasma utilizza un movimento controllato di materia caricata elettricamente tramite vibrazioni accelerate e / o spin accelerati sottoposti a transitori di accelerazione / decelerazione-accelerazione fluidi ma rapidi, al fine di generare campi elettromagnetici ad altissima energia / alta intensità. Questi campi non solo limitano il nucleo del plasma, ma lo comprimono notevolmente (inducendo bene un potenziale negativo ad alta energia) in modo da produrre un'ustione al plasma ad alta densità di potenza, che porta all'accensione.

La quantità di energia che potrebbe essere generata è spiegata da Brett Tingley e Tyler Rogoway , ricercatori aerospaziali di The Drive :

Nella domanda di brevetto si afferma che questo dispositivo di fusione a compressione al plasma è in grado di produrre energia nell'intervallo di gigawatt (1 miliardo di watt) a terawatt (1 trilione di watt) e oltre con potenza in ingresso solo nel chilowatt (1.000 watt) a megawatt ( 1.000.000 di watt). In confronto, la più grande centrale nucleare d'America, la centrale nucleare di Palo Verde in Arizona, genera circa 4.000 megawatt (4 gigawatt) e i reattori nucleari A1B progettati per le portaerei della classe Gerald R. Ford della Marina generano circa 700 megawatt .

La descrizione di Pais chiarisce che il reattore a fusione nucleare è l'alimentatore di numerosi dispositivi di brevetto innovativi che entrerebbero nell'Hybrid Aerospace Underwater Craft (HAUC) il cui brevetto è stato assegnato il 4 dicembre 2018. L'HAUC, come precedentemente descritto, genererebbe un campo di vuoto quantico fuori dallo scafo, rimuovendo tutta l'aria, l'acqua o altre molecole, permettendo così alle imbarcazioni di muoversi rapidamente attraverso l'atmosfera, l'oceano e lo spazio senza incontrare alcuna resistenza.

Sorprendentemente, la HAUC è stata premiata dopo che il Chief Technology Officer per la Naval Aviation Enterprise, il Dr. James Sheehy, è intervenuto in un appello contro un rifiuto da parte dell'esaminatore dei brevetti che ha ritenuto il dispositivo HAUC non scientificamente fattibile a causa della necessità di un livello straordinariamente elevato alimentatore che produce " più elettricità di quella prodotta dai reattori nucleari ".

L'esaminatore si riferiva ai reattori a "fissione nucleare" utilizzati dalla Marina nella sua portaerei e flotte sottomarine, sottolineando che questi non sarebbero stati sufficienti a soddisfare il fabbisogno energetico della HAUC.

Il dispositivo del reattore a fusione nucleare descritto nell'ultima domanda di brevetto fornisce una spiegazione di ciò che alimenterebbe la HAUC e genererebbe il vuoto quantico attorno ad essa.

Gli altri dispositivi di brevetto per il funzionamento di HAUC includono il " generatore di onde gravitazionali ad alta frequenza " (HFGWG) che fornirebbe il sistema di propulsione dell'imbarcazione creando onde di gravità che creerebbero un effetto surf-ride.

Un altro brevetto è il " generatore di campo elettromagnetico e il metodo per generare un campo elettromagnetico " (EFG) che genererebbe uno scudo elettromagnetico per proteggere l'imbarcazione da attacchi missilistici, espulsioni di massa coronali e detriti spaziali. È importante sottolineare che sia l'HFGWG che l'EFG sarebbero alimentati dal reattore a fusione nucleare.

Un altro brevetto è il " Superconduttore di temperatura ambiente indotto dalla piezoelettricità " che può immagazzinare enormi quantità di energia elettrica. Questo "superconduttore a temperatura ambiente" è ciò che alla fine immagazzinerebbe l'energia elettrica prodotta dal reattore a fusione nucleare. Il superconduttore consentirebbe inoltre alla HAUC e ad altre piattaforme mobili di funzionare per periodi prolungati se il reattore a fusione nucleare non fosse in linea e fosse necessario utilizzare un alimentatore di riserva.

Per la seconda volta, il Dr. Sheehy della Naval Aviation Enterprise è intervenuto a sostegno del Dr. Pais quando un secondo esaminatore di brevetti ha respinto il superconduttore a temperatura ambiente come scientificamente impossibile. La lettera del Dr. Sheehy spiega perché il superconduttore "è utilizzabile e abilitato tramite la fisica descritta nella domanda di brevetto".

Tingley e Rogoway hanno ampiamente coperto i precedenti brevetti concessi al Dr. Pais e le polemiche sugli straordinari interventi della Marina a sostegno delle sue invenzioni ampiamente considerate dagli scienziati open source come stravaganti.

Tingley e Rogoway ipotizzano possibili spiegazioni del perché la Marina lo stia facendo:

[I] la Marina sta costruendo una sorta di incredibile nave basata sulla scienza che rimane estranea alla più ampia comunità scientifica? Lo hanno già fatto anni fa e ora stanno lentamente sollevando il velo? Stanno cercando goffamente di emulare ciò che i loro piloti stanno vedendo sul campo, ma non possono ancora spiegare completamente? Questi brevetti potrebbero rappresentare una grave cattiva gestione delle risorse per conto della Marina? O è tutta una sorta di elaborato gioco di disinformazione della Marina, che sembra essere emerso proprio al passo con l'ascesa della maggiore competizione tra pari da parte di Russia e Cina, e la più grande espansione di programmi avanzati di sviluppo aerospaziale negli ultimi decenni ?

La domanda di Tingley e Rogoway, "Lo hanno già fatto anni fa e stanno lentamente sollevando il velo ora?" Ci porta direttamente alla testimonianza testimone oculare di informatori e addetti ai lavori che affermano di aver lavorato su vettori spaziali lunghi chilometri progettati e distribuiti segretamente da la Marina degli Stati Uniti negli anni '70 e '80.

Testimonianza di William Tompkins, in particolare, si distingue da quando ha affermato di aver progettato vettori spaziali a forma di sigaro lunghi chilometri mentre era impiegato in un think tank segreto presso la Douglas Aircraft Company e altre importanti società aerospaziali dagli anni '50 agli anni '70. Ciò che conferisce grande importanza alla testimonianza di Tompkins è che ha lavorato direttamente sotto il Dr. Wolfgang Klemperer, ex capo progettista delle portaerei della US Navy Akron e Macon, costruito e distribuito negli anni '30 dalla società Goodyear-Zeppelin, dove ha lavorato fino al 1936.

È importante sottolineare che Tompkins afferma che prima dello spiegamento di questi vascelli spaziali lunghi chilometri nei primi anni '80, i sottomarini a propulsione nucleare della Marina erano equipaggiati come prototipi di veicoli spaziali alla fine degli anni '70. Di recente ho intervistato un ingegnere chimico, che sta ancora lavorando nel settore e ha scelto di rimanere anonimo, che afferma di aver prestato servizio su un sottomarino nucleare retrofit schierato nello spazio nel 1979.

Se i sottomarini nucleari retrofittati e i vettori spaziali a forma di sigaro lunghi chilometri fossero stati segretamente schierati dalla Marina alla fine degli anni '70 e all'inizio degli anni '80, come affermava Tompkins, allora l'alimentazione elettrica necessaria per sollevare e spingere tali imbarcazioni nell'orbita terrestre supererebbe di gran lunga quella usata dai reattori a fissione nucleare.

Come sottolinea Tingley e Rogoway, i reattori a fissione nucleare nelle moderne portaerei di classe Gerald Ford generano 0,7 gigawatt. Ciò impallidisce rispetto al reattore a fusione nucleare di Pais che può generare fino a 1000 gigawatt. Un sottomarino a propulsione nucleare retrofit o un corriere spaziale lungo chilometri potrebbe di conseguenza generare energia elettrica sufficiente per i sistemi di propulsione elettromagnetica incorporati in queste imbarcazioni, simile a quello che Pais ha proposto per la HAUC.

La pubblicazione della US Navy di una domanda di brevetto per un reattore a fusione nucleare sembra essere parte di un processo di divulgazione progettato per rendere l'industria aerospaziale e il pubblico in generale pronti per i futuri annunci di programmi spaziali segreti. Vale la pena sottolineare che Tompkins e altri affermano che sottomarini e vettori spaziali retrofittati furono impiegati negli anni '70 / '80, è direttamente supportato dal riconoscimento della Marina che i motori a fusione nucleare necessari per raggiungere un'impresa così stupenda, sono una tecnologia praticabile.

Di conseguenza, i reattori a fusione nucleare utilizzati nel programma spaziale segreto della Marina risalgono a oltre quattro decenni fa, il che fornisce un motivo convincente per cui la Marina sta consentendo il rilascio di queste tecnologie ora.

Criticamente, brevettando il reattore a fusione nucleare e le altre rivoluzionarie tecnologie di propulsione elettromagnetica rilasciate da Pais, la Marina non solo risparmierebbe fondi che altrimenti avrebbe dovuto pagare alle aziende per l'uso di tali tecnologie, ma avrebbe anche potenzialmente potuto guadagnare enormi entrate in futuro per finanziare il suo programma spaziale segreto per i decenni a venire. Il rilascio da parte della Marina del brevetto del reattore a fusione nucleare è un evento straordinario che può rivoluzionare l'industria aerospaziale e il nostro pianeta molto rapidamente con energia elettrica economica e praticamente illimitata.

© Michael E. Salla, Ph.D. Avviso sul copyright.

#################################################

BENJAMIN FULFORD: Cambiamenti storici in tutto il mondo mentre collassa il progetto sionista.

https://benjaminfulford.net/2019/10/14/historic-changes-unfold-worldwide-as-zionist-project-collapses/

Benjamin Fulford.

Eventi veramente storici si stanno svolgendo in tutto il mondo mentre il secolare progetto sionista implode. Ciò si può vedere con l'ONU a corto di soldi, la massiccia invasione turca della Siria e una crescente guerra civile negli Stati Uniti, tra le altre cose. Inoltre, numerosi segnali indicano che è stato raggiunto un accordo di alto livello tra Russia, Cina e Stati Uniti per un nuovo sistema di gestione globale.

Cominciamo con la situazione negli Stati Uniti. Qui il governo militare guidato dal presidente Donald Trump ha ottenuto finanziamenti dalla Cina per evitare il fallimento, affermano fonti del Pentagono. In effetti, la Cina pagherà in contanti per acquistare l'abbondanza di cibo negli Stati Uniti  tempo fino a quando non avrà luogo un ripristino della valuta globale, dicono.

L'esercito americano ci ha inviato questa fotografia con la didascalia, "Per dare il benvenuto al nuovo anno fiscale, Trump ha convocato gli ottoni militari per un incontro e una cena alla Casa Bianca il 7 ottobre con [il massimo generale Mark] Milley e altri generali dell'esercito che indossavano uniformi della Seconda Guerra Mondiale, dichiarano guerra ai sionisti e allo Stato profondo".

Inoltre, le fonti del Pentagono affermano: "La caccia a Ottobre Rosso è iniziata mentre il Cacciatore (Biden e altri traditori) diventano cacciati, il generale Joseph Dunford sovrintende ai tribunali militari".

Fonti russe ci dicono che l'ex presidente Barack Hussein Obama è già stato giustiziato da una squadra di fuoco. Le fonti del Pentagono non hanno confermato, ma hanno detto: "La guerra civile sta imperversando con le esecuzioni di Gitmo [Baia di Guantanamo], la declassificazione, le truppe e i federali mobilitati e la potenziale acquisizione della California".

I sionisti, ovviamente, non dormono sonni tranquilli. Una fonte senior dell'MI6 afferma che gli è stato detto "da una fonte molto affidabile" di una pretesa stravagante di una" gloriosa rivoluzione "da parte dei" Fallen Angels (linee di sangue sataniche) "tra il 21 e il 24 dicembre per istigare una guerra termonucleare completa per sterminare la vasta maggioranza della vita su questo pianeta."

Questa è, ovviamente, una reiterazione dell '"opzione Sansone" israeliana per distruggere il mondo se la sua esistenza è minacciata. Israele sta affrontando una crisi esistenziale con un l'enorme esercito turco che si fece strada. I sionisti cristiani e i media sionisti si stanno confrontando con il fatto che gli Stati Uniti "abbandonano i curdi" mentre la Turchia si trasferisce in Siria. Sebbene i media corporate si riferiscano a questa come un'incursione limitata per proteggere il suo confine, i turchi dicono il contrario. "Non possiamo aspettare. La Turchia, non smetterà mai questa lotta, non importa quello che dice qualcuno ", ha dichiarato il presidente Recip Erdoğan venerdì.

https://www.rt.com/news/470734-erdogan-continue-operation-syria-kurds/

"La Turchia ha lanciato il più grande intervento geopolitico nella sua storia politica con" Peace Spring Operation ". ... L'intero corridoio che attraversa il confine iraniano e il Mediterraneo sarà eliminato. Una zona turca, una zona di pace, verrà costruita lì ", afferma l'editorialista turco Ibrahim Karagül.

https://www.yenisafak.com/en/columns/ibrahimkaragul/operation-peace-spring-turkish-political-historys-most-crucial-geopolitical-intervention-those-asking-what-will-us-europe-say- sono-finito-il-interno-invasore-front-ha-crollato-disperazione-estero-solidarietà-entro-may-dio-grant-Erdogan-forza-nostro-esercito-vittoria -2047197

Se guardi una mappa del Medio Oriente, il "corridoio" che stanno per "eliminare" include Siria, Iraq, Kuwait, Libano, Giordania e Israele.

Sembra anche che i turchi abbiano il tacito supporto russo e americano in questa mossa. Giovedì gli Stati Uniti e la Russia hanno posto il veto a una risoluzione dell'UE che chiedeva alla Turchia di "cessare un'azione militare unilaterale". Questa è la prima volta da quando le Nazioni Unite si sono incontrate per la prima volta nel 1946 che gli Stati Uniti e la Russia hanno posto il veto alla stessa risoluzione del Consiglio di Sicurezza.

https://www.blacklistednews.com/article/75046/us-and-russia-fail-to-condemn-turkish-aggressio n-in-syria-moscow-and-washington-exercise-their-unsc.html

Gli europei non potevano fare altro che stringersi le mani. "L'operazione turca nel nord-est della Siria può aprire un nuovo capitolo drammatico nella già oscura storia della guerra siriana. Le potenziali conseguenze di tale azione militare sono chiare a tutti, almeno per noi molto chiare. Le ripercussioni possono essere estremamente gravi in ​​termini umanitari, militari, politici e strategici ", ha detto l'Alto rappresentante / vicepresidente Federica Mogherini al Parlamento europeo.

https://eeas.europa.eu/headquarters/headquarters-homepage/68651/speech-high-representativ evice-president-federica-mogherini-european-parliament-plenary_en

Traduzione: I risultati della prima guerra mondiale vengono annullati a scapito dei francesi e degli inglesi.
"I curdi e la Turchia hanno combattuto per molti anni. La Turchia considera il PKK il peggior terrorista di tutti. Altri potrebbero voler entrare e combattere per una parte o l'altra. Lasciateli stare! Stiamo monitorando attentamente la situazione. Guerra Infinita! Troppo intelligenti, per non essere coinvolti negli intensi combattimenti lungo il confine turco, per cambiare ", ha commentato Trump in risposta.

La Turchia ha 1,09 milioni di truppe e riserve attive, contro 150.000 truppe siriane e 30.000 forze curde, quindi prendere la Siria potrebbe sembrare sia una passeggiata per i turchi.
La grande domanda, ovviamente, è cosa succede all'ex territorio turco dell'Arabia Saudita, il cuore del sistema del petrodollaro. "L'Arabia Saudita sta girandosi verso est" con una visita del presidente russo Vladimir Putin, "e potrebbe persino ottenere missili S400 per difendersi da Israele", affermano fonti del Pentagono.

Anche l'economia saudita sta implodendo, con il suo piano la sua compagnia petrolifera Aramco è in grossi guai. "Aramco è stata declassata da Fitch ad A e potrebbe raggiungere BB o inferiore per investment grade poiché i fondi sovrani, le società statali, le pensioni e i miliardari rifiutano di diventare investitori fondamentali nella sua IPO", affermano le fonti del Pentagono. Date queste circostanze, il paese, di proprietà privata della famiglia satanica Saud, potrebbe tornare sotto il controllo turco.

In Israele, nel frattempo, sembra che i topi stiano iniziando ad abbandonare la nave sionista, a cominciare dal primo ministro Benjamin Netanyahu. Fonti del Mossad ci dicono: "Bibi finora non è stato invitato a nessuna coalizione. Sta lontano dal mirino e sta preparando una strategia per  l'uscita. Sa che il suo tempo è scaduto. Tenterà di scomparire. Ha diverse alternative. I suoi movimenti sono attentamente monitorati."

Netanyahu sta ora provando a negoziare un patteggiamento in cui testimonierà su cose come Fukushima e i suoi capi sionisti in cambio della protezione militare degli Stati Uniti, affermano fonti del Pentagono.

I sionisti, nel frattempo, oltre a fare vuote minacce nucleari (poiché la loro opzione Samson è stata neutralizzata) hanno usato la guerra meteorologica contro il Giappone e gli Stati Uniti.
Il Giappone è stato colpito il 12 ottobre con quello che è stato pubblicizzato come un tifone di categoria 5 in una campagna di saturazione terroristica dei media giapponesi. Se guardi questa schermata dal satellite meteorologico giapponese, puoi vedere un modello di griglia innaturale sul lato sinistro del tifone che è un chiaro segno della guerra meteorologica.

Alla fine, tuttavia, il "tifone" si è rivelato essere nient'altro che un forte temporale. Gran parte del danno causato dalle inondazioni riportate dalla stampa sembra sia stato il risultato di un sabotaggio deliberato quando diverse dighe hanno aperto le paratoie. (Stuxnet?) C'erano anche resoconti dei media di un terremoto di magnitudo 5,7 a Tokyo, ma né io né nessun altro che conosco a Tokyo lo abbiamo sentito. "Il Giappone non dovrebbe inchinarsi allo Stato Profondo, ma essere dalla parte giusta della storia", affermano le fonti del Pentagono. Possono dare una mano inviando la polizia militare ad arrestare il traditore legato al crimine organizzato, Shinzo Abe.

Negli Stati Uniti, la cintura del mais del Midwest è stata colpita da tempeste di neve "senza precedenti". Mentre normalmente il 75% del raccolto sarebbe stato mietuto, inondazioni primaverili "senza precedenti" hanno ritardato la semina, il che significa che solo il 22% del raccolto è stato raccolto prima della nevicata.
La California, nel frattempo, è stata colpita da incendi dolosi, arresti deliberati della rete elettrica e altro caos. Ecco perché l'esercito americano sta pianificando di assumere il controllo temporaneo di quello stato canaglia. Invadere la California  permetterebbe loro di nazionalizzare le sovversive compagnie tecnologiche della Cabala come Google, PayPal e Facebook.

Naturalmente, la più grande cabala kahuna che deve essere nazionalizzata è la Federal Reserve Board di proprietà privata. Sembra che ciò avvenga, visto che anche la banca centrale olandese dice: "Se il sistema crolla, il titolo d'oro può servire da base per ricostruirlo. L'oro rafforza la fiducia nella stabilità del bilancio della banca centrale e crea un senso di sicurezza."

Https://twitter.com/wmiddelkoop/status/1182929467469193217/photo/1
https://www.dnb.nl/en/payments/goud/index.jsp

Questo è ciò che una fonte della CIA ha inviato sul ripristino del sistema finanziario proprio mentre questo rapporto stava per essere pubblicato:
"Siamo alla fine dei giochi. Mi è stato detto da qualcuno che è al corrente, in vetta alla piramide è uno di noi, che il ripristino del sistema bancario globale avviene a settimane, non mesi. Molto probabilmente è legato alla Brexit e alla crisi di Hong Kong. Se corretto, ci sarà un evento MAJOR che si terrà a Hong Kong lo stesso giorno.

Prendi nota che il 1° novembre è un venerdì. È una linea temporale perfetta per chiudere il sistema bancario online nel fine settimana (come è sempre stato il caso di eventi governativi pre-programmati). Conosciamo il potenziale risultato. Se gli sportelli automatici sono "offline con offline temporanei a causa di un malfunzionamento del sistema", come normalmente indicato nella schermata dello sportello automatico quando l'interruttore è spento, scatena il panico tra le masse che diventa iperbolico ".

Come per qualsiasi previsione del futuro, possiamo solo aspettare e vedere se questo sarà vero. Tuttavia, poiché gli Stati Uniti sono la nazione più indebitata della storia mondiale, nazionalizzare la Fed e ripristinare il sistema richiederebbe un accordo con i creditori, in particolare la Cina.

Su questo fronte, Trump ha aumentato la pressione sulla Cina espellendoli dal porto di Long Beach, oltre a invocare le tariffe , dazi e tutta una serie di altre minacce. In questo contesto, è una buona ipotesi dell'esercito che le piaghe della carne di maiale e i vermi che devastano la produzione alimentare cinese non siano naturali.

Gli Stati Uniti sembrano offrire anche carote. In particolare, l'esercito americano ha iniziato a rilasciare al pubblico alta tecnologia precedentemente nascosta. Ad esempio, ha rilasciato una "tecnologia simile agli UFO" che rivoluzionerebbe completamente i viaggi aerei e spaziali. Rilascia inoltre brevetti per reattori a fusione compatti che trasformerebbero completamente l'economia mondiale. Se questa tecnologia di fusione funzionasse, renderebbe letteralmente possibile a tutti sulla terra vivere come milionari.

https://www.thedrive.com/the-war-zone/30256/scientist-behind-the-navys-ufo-patents-has-now-filed-one-for-a-co mpact-fusion-reactor

Ci sono anche segni che le Nazioni Unite potrebbero finalmente abbandonare New York. Il segretario generale António Guterres ha dichiarato lunedì (7 ottobre) che potrebbe restare senza soldi entro la fine di ottobre. Ciò sta accadendo principalmente perché gli Stati Uniti e altri 64 paesi hanno smesso di pagare le quote ONU. Significa che la Cina potrebbe avere il desiderio di farli trasferire in Laos o altrove in Asia se fossero disposti a pagarne le quote.

https://www.channelnewsasia.com/news/world/united-nations-may-run-out-of-money-by-end-of-the-month-guterres-11980058

Sta nascendo una nuova era.

################################################

US Navy Patent for Nuclear Fusion Reactor Supports claims of Mile-Long Space Carriers.
WRITTEN BY DR MICHAEL SALLA ON OCTOBER 12, 2019. POSTED IN FEATURED, SCIENCE AND TECHNOLOGY

The US Navy has authorized the publication of a patent for a nuclear fusion reactor that can both generate enormous quantities of power and yet be small enough to be fitted on mobile platforms, including spacecraft. The patent’s publication supports Whistleblower/Insider claims of mile (1.6 kilometers) long space carriers that have been secretly built and deployed by the Navy since the late 1970s and early 1980s.

The patent application for a "Plasma Compression Fusion Device" was just published on September 26 after being lodged on behalf of the Secretary of the Navy back on March 22, 2019. The inventor is Dr. Salvator Pais, who works at the Naval Air Warfare Center Aircraft Division and has previously lodged other patents on behalf of the Navy concerning a hybrid air, water, and space vehicle propelled and protected by electromagnetic fields.

In the patent description, Dr. Pais explains how his nuclear fusion device differs from similar devices under development:

At present there are few envisioned fusion reactors/devices that come in a small, compact package (ranging from 0.3 to 2 meters in diameter) and typically they use different versions of plasma magnetic confinement. Three such devices are the Lockheed Martin (LM) Skunk Works Compact Fusion Reactor (LM-CFR), the EMC2 Polywell fusion concept, and the Princeton Field-Reversed Configuration (PFRC) machine. […] These devices feature short plasma confinement times, possible plasma instabilities with the scaling of size, and it is questionable whether they have the ability of achieving the break-even fusion condition, let alone a self-sustained plasma burn leading to ignition.

Ignition is the point at which the nuclear fusion process begins generating electrical power in a self-sustaining way through the superheated plasma. Dr. Pais further explains how his device will use electromagnetic fields to ignite the nuclear fusion process:

The plasma compression fusion device utilizes controlled motion of electrically charged matter via accelerated vibration and/or accelerated spin subjected to smooth yet rapid acceleration-deceleration-acceleration transients, in order to generate extremely high energy/high intensity electromagnetic fields. These fields not only confine the plasma core but also greatly compress it (by inducing a high energy negative potential well) so as to produce a high power density plasma burn, leading to ignition.


The amount of power that could be generated is explained by Brett Tingley and Tyler Rogoway, aerospace researchers at The Drive:

It is claimed in the patent application that this plasma compression fusion device is capable of producing power in the gigawatt (1 billion watts) to terawatt (1 trillion watts) range and above with input power only in the kilowatt (1,000 watts) to megawatt (1,000,000 watts) range. By comparison, America’s largest nuclear power plant, the Palo Verde nuclear power plant in Arizona, generates around 4,000 megawatts (4 gigawatts), and the A1B nuclear reactors designed for the Navy’s Gerald R. Ford-class aircraft carriers generate around 700 megawatts.

Pais’ description makes clear that the nuclear fusion reactor is the power supply for several innovative patent devices that would go into the Hybrid Aerospace Underwater Craft (HAUC) the patent for which was awarded on December 4, 2018.  The HAUC, as previously described, would generate a quantum vacuum field outside the hull, removing all air, water, or other molecules, thereby enabling the craft to rapidly move through the atmosphere, ocean, and space without meeting any resistance.

Remarkably, the HAUC was awarded after the Chief Technology Officer for the Naval Aviation Enterprise, Dr. James Sheehy, intervened in an appeal against a rejection by the patent examiner who viewed the HAUC device as not scientifically feasible due to the need for an extraordinarily high power supply that produces "more electricity than what is produced by nuclear reactors".

The examiner was referring to "nuclear fission" reactors used by the Navy in its aircraft carrier and submarine fleets, and pointing out that these would not be enough to meet the energy needs of the HAUC.

The nuclear fusion reactor device described in the latest patent application provides an explanation for what would power the HAUC and generate the quantum vacuum around it.

The other patent devices for the operation of HAUC include the "High Frequency Gravitational Wave Generator"(HFGWG) that would provide the craft’s propulsion system by creating gravity waves that would create a surf-ride effect.

Another patent is the "Electromagnetic Field Generator and method to generate an Electromagnetic Field" (EFG) that would generate an electromagnetic shield to protect the craft from missile attacks, Coronal Mass Ejections, and space debris. Importantly, both the HFGWG and EFG would be powered by the nuclear fusion reactor.

Yet another patent is the "Piezoelectricity-induced Room Temperature Superconductor" which can store enormous quantities of electrical energy. This "room temperature superconductor" is what would ultimately store the electrical power produced by the nuclear fusion reactor. The superconductor would also enable the HAUC and other mobile platforms to operate for extended periods if the nuclear fusion reactor went offline, and a back-up power supply had to be used.

For a second time, the Naval Aviation Enterprise’s Dr. Sheehy intervened in support of Dr. Pais when a second patent examiner rejected the room temperature superconductor as scientifically unfeasible. Dr. Sheehy’s letter explained why the superconductor "is operable and enabled via the physics described in the patent application".

Tingley and Rogoway have extensively covered previous patents granted to Dr. Pais and the controversy over the Navy’s extraordinary interventions in support of his inventions widely regarded by open-source scientists as outlandish.

Tingley and Rogoway speculate on possible explanations for why the Navy has been doing this:

[I]s the Navy building some sort of incredible craft based on science that remains foreign to the larger scientific community? Did they already do this years ago and are just slowly lifting the veil now? Are they clumsily trying to emulate what their pilots are seeing in the field, but can not yet fully explain? Could these patents just represent gross mismanagement of resources on the Navy’s behalf? Or is this all some sort of elaborate disinformation play by the Navy—one that seems to have emerged right in step the rise of major peer-state competition from the likes of Russia and China, and the biggest expansion of advanced aerospace development programs in decades?

Tingley and Rogoway’s question, "Did they already do this years ago and are just slowly lifting the veil now?" takes us directly to the eyewitness testimony of whistleblowers and insiders who claim to have worked on kilometers-long space carriers secretly designed and deployed by the US Navy in the 1970s and 1980s.

William Tompkins’ testimony, in particular, stands out since he claims he designed kilometers long cigar-shaped space carriers while employed at a secret think tank at Douglas Aircraft Company and other leading aerospace corporations from the  1950s to 1970s. What gives Tompkins’ testimony great weight is that he worked directly under Dr. Wolfgang Klemperer, the former chief designer for the US Navy’s flying aircraft carriers, the USS Akron and Macon, built and deployed in the 1930s by the Goodyear-Zeppelin corporation, where he worked at up to 1936.

Importantly, Tompkins claims that before the deployment of these kilometers-long space carriers in the early 1980s, the Navy retrofitted nuclear (fission) powered submarines as prototype spacecraft in the late 1970s. I recently interviewed a chemical engineer, who is still working in the industry and has chosen to remain anonymous, who says he served on a retrofitted nuclear submarine deployed into space in 1979.

If retrofitted nuclear submarines and kilometers-long cigar-shaped space carriers were secretly deployed by the Navy in the late 1970s and early 1980s, as Tompkins claimed, then the power supply needed to lift and propel such craft into Earth orbit would vastly exceed that used by nuclear fission reactors.

As Tingley and Rogoway point out, the nuclear fission reactors in the modern Gerald Ford-class aircraft carriers generate 0.7 gigawatts. This pales in comparison to Pais’s nuclear fusion reactor that can generate up to 1000 gigawatts. A retrofitted nuclear fusion-powered submarine or kilometers-long space carrier could consequently generate sufficient electrical power for the electromagnetic propulsions systems incorporated into these crafts, similar to what Pais proposed for the HAUC.

The US Navy’s publication of a patent application for a nuclear fusion reactor appears to be part of a disclosure process designed to get the aerospace industry and general public ready for future announcements of secret space programs. It’s worth emphasizing that Tompkins and others claims that retrofitted submarines and space carriers were deployed in the 1970s/1980s, is directly supported by the Navy’s acknowledgement that nuclear fusion engines necessary for achieving such a stupendous feat, is a viable technology.

Consequently, the nuclear fusion reactors used in the Navy’s secret space program are over four decades old, which provides a compelling reason for why the Navy is allowing the release of these technologies now.

Critically, by patenting the nuclear fusion reactor and the other revolutionary electromagnetic propulsion technologies released by Pais, the Navy would not only save funds that it would otherwise have to pay companies for the use of such technologies, but also potentially raise enormous revenue in the future to fund its secret space program for decades to come. The Navy’s release of the nuclear fusion reactor patent is an extraordinary event that can revolutionize the aerospace industry and our planet very quickly with cheap and virtually unlimited electrical power.

© Michael E. Salla, Ph.D. Copyright Notice







 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu