Consiglio Arturiano 9D. La Rinascita dell'Anima del Collettivo Umano. - La nuova umanità

Vai ai contenuti

Menu principale:

Consiglio Arturiano 9D. La Rinascita dell'Anima del Collettivo Umano.

Sananda, Esu,Kathryn
 

Consiglio Arturiano 9D. La Rinascita dell'Anima del Collettivo Umano.

https://danielscranton.com/the-rebirthing-of-the-human-collectives-soul-%e2%88%9ethe-9d-arcturian-council/

da Daniel Scranton,19-08-2020.

(traduzione Lina Capettini – www.lanuovaumanita.net )

"Saluti.

Siamo il Consiglio Arturiano. Siamo lieti di entrare in contatto con tutti voi.

Abbiamo una nuova prospettiva su ciò che state attraversando proprio ora come collettivo lì sulla Terra. Siamo stati in grado di vedere la vostra situazione attuale, la vostra lotta, da una varietà di angolazioni diverse, e così facendo ci siamo imbattuti in una nuova visione. In questo momento, state attraversando tutta la storia umana e allo stesso tempo sperimentando molti dei suoi aspetti peggiori. State guardando voi stessi, non solo nel presente, ma anche nel passato della vita sulla Terra dell'umanità.

State facendo un'epurazione collettiva della vostra storia di esseri senzienti che vivono su quel vostro bellissimo pianeta. Avete svolto questo lavoro come individui, specialmente quelli di voi che sono svegli. Avete fatto il lavoro ed ora lo state facendo come collettivo. La differenza ora è che siete così tanti, e ci sono così tanti passati diversi da affrontare tutti in una volta nel vostro mondo!

Quello che state attraversando in questo momento non è facile. È una rinascita dell'umano senziente, l'essere con due braccia, due gambe e una testa, che cammina eretto e ha un'anima. Ora è un buon momento per considerare l'anima collettiva che avete lì sul pianeta Terra, e sappiamo che il modo migliore per voi tutti per sperimentare quell'anima collettiva è entrare in comunione con il vostro pianeta. Sappiamo che potete attingere alla storia che avete lì sulla Terra sedendovi, stando in piedi, camminando o sdraiandovi sul vostro bellissimo mondo.

Ora siete lì per ricominciare da capo, per perdonare tutta l'umanità, per le atrocità del vostro passato collettivo, e siete anche lì per liberare il trauma delle esperienze del vostro passato che non erano colpa di nessuno. Erano una vostra co-creazione, ma non erano colpa di nessuno. Stiamo parlando di disastri naturali, pandemie, distruzioni catastrofiche di interi continenti. Stiamo parlando di come siete stati sperimentati molto presto nel vostro sviluppo come esseri senzienti e di come siete stati abbandonati parecchie volte.

Voi ora capite che il passato non crea il futuro. Non ripeterete quegli schemi, quegli eventi storici, quelle atrocità. Non farete di nuovo tutto questo, non nel modo in cui avete fatto in passato, ma state vivendo queste esperienze che sono versioni annacquate di quei traumi collettivi. E state facendo un po' di pulizia, guarigione e purificazione collettiva. State dicendo addio, una volta per tutte, alla terza dimensione e a tutto ciò per cui avete sofferto come risultato dell'incarnazione in una realtà dualistica e polarizzata.

Allora cosa potete fare come individui? Potete riconoscere ciò che sta accadendo e potete superarlo. Potete consapevolmente non cadere nella trappola di incolpare gli altri, puntare il dito, fare accuse, e potete riconoscere che questo è il vostro passato collettivo e voi ne fate parte. Ciò significa che potete essere una parte della soluzione. Diventate parte della guarigione che deve aver luogo sulla Terra, e siete voi a fare ciò che deve essere fatto, ad assumere questo tipo di incarichi enormi.

Siete voi a costruire il ponte verso il futuro, verso la quinta dimensione, verso un tempo in cui tutto questo caos che avete sul vostro pianeta proprio ora farà parte del passato collettivo che non ripeterete, che non dovrete rivivere, e che ora state mettendo nello specchietto retrovisore, in modo permanente. Questo è quello che siete lì per fare e sappiamo che potete farlo. Abbiamo così tanta fede nello spirito umano, e anche voi dovreste averlo.

Siamo il Consiglio Arturiano e ci ha fatto piacere connetterci con voi."







 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu