Divina Madre: chiedi l'anticorpo da scaricare in te e in tutti. - La nuova umanità

Vai ai contenuti

Menu principale:

Divina Madre: chiedi l'anticorpo da scaricare in te e in tutti.

Padre/Madre e Entità Superiori
 

Divina Madre: chiedi l'anticorpo da scaricare in te e in tutti.

Da Jennifer Crokaert.

http://jennifercrokaert.blogspot.com/2020/03/divine-mother-ask-for-antibody-to-be.html

Miei amati figli,

Oggi mi rivolgo a tutti voi in modo solenne, perché vedo il dolore, le difficoltà, i disordini e la paura che imperversa in così tanti cuori dei miei figli. Anche quelli tra voi che sono i più coraggiosi, i più limpidi e i più risoluti hanno avuto momenti in cui avete traballato.

Questo è del tutto naturale e normale. C'è una grande, davvero la più grande esplosione di negatività accumulata che precipita contemporaneamente dall'umanità e da Gaia. E siete voi, i miei amati figli di luce e amore, che lo pulite.

Non importa quanto voi siate sviluppati spiritualmente, avrete momenti in cui vi sentite sopraffatti, apprensivi o a disagio. È così, perché anche la pulizia gli ultimi brandelli della vostra eredità sta avvenendo attraverso di voi.

Mai così tanti hanno fatto un lavoro così potente, così invisibile o così coraggioso, tutto in bella vista eppure completamente ammantato. Siete i miei portatori di luce, dissolvendo l'oscurità dei millenni.

Il mio amore per voi, il mio apprezzamento per il vostro lavoro e la mia gioia come vostra Madre adorante non conosce limiti. Quando vi sentirete deboli, vi dissolverò tra le mie braccia, vi terrò, vi nutrirò e vi ricondurrò alla forza piena, questa è la mia promessa per ognuno dei miei figli.

Sono venuta qui oggi per condividere con voi che quest'uomo creato veicolo dell'odio non può esistere nelle dimensioni e nelle frequenze superiori dell'amore. Si nutre di negatività e provoca così tanto dolore che non può esistere.

Ma non odio il virus, che non è nato, ma è stato costruito. Non è "organico" in questo senso. Se lo odiate o lo temete, create canali di potere negativo, che era lo scopo ulteriore per cui è stato creato - a parte la dolorosa perdita della vita. Il suo scopo secondario era quello di creare un'energia per coloro che si nutrono di energia negativa. Credono di festeggiare ora, ma è un'illusione.

Vi sono due modi in cui vi invito a diventare "primi soccorritori" in questo momento emergente. Il primo è inviare amore al virus e a tutti nel suo campo di influenza. Questa pratica, con un'attenzione dedicata, può dissolvere la diffusione del virus, la gravità dei sintomi ed attenuare il bilancio delle vittime, perché lo interrompe efficacemente alle sue radici.

Il secondo modo è quello di invitare il download degli anticorpi nel proprio sistema e nella popolazione in generale. Ad una certa frequenza, un quoziente di luce specifico, questo è del tutto possibile, perché siete cristallini e non carbonio amorfo, quindi potete alterare il vostro DNA a piacimento. Più di voi inviterete consapevolmente in questa sintonizzazione, più velocemente raggiungerete quello che è stato chiamato "effetto centesima scimmia" o "immunità del gregge".

Miei amati figli, non siete più un branco per me di quanto lo siano i vostri cari per voi. Ognuno di voi è prezioso per me in un modo che va oltre le vostre più sfrenate immaginazioni. Per questo motivo, vi sto dando dei modi concreti per iniziare oggi, per fermare la diffusione di questa malattia in un lasso di tempo molto più breve di quanto gli esperti prevedano.

Gli esperti si stanno concentrando sul 3D per fare ipotesi e calcoli. Voi state chiamando e accendendo la 5D, state attivando l'elemento cristallino della matrice olografica del vostro intero universo; poiché state intraprendendo un'azione quantistica, i vostri risultati avranno effetti esponenziali che sfidano le opinioni degli esperti.

Voi avete questo potere di cambiare la vita sulla Terra, ora. Non ve l'ho regalato. Il Padre non ve lo ha dato. È vostro, perché siamo tutti UNO. Io sono voi. Tu siete me. Noi siamo UNO.

Con il mio infinito amore a tutti voi, carissimi miei.








 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu