Giuda Iskariota: l'orologio ticchetta - 25 settembre 2019. - La nuova umanità

Vai ai contenuti

Menu principale:

Giuda Iskariota: l'orologio ticchetta - 25 settembre 2019.

Sananda, Esu,Kathryn
 

Giuda Iskariota: l'orologio ticchetta - 25 settembre 2019.

http://www.st-germain.se/judas-iskariot-via-ann-dahlberg-23-november-2019/

Da:  Ann Dahlberg.

(traduzione Ben Boux  www.lanuovaumanita.net)

(Nt. La tradizione religiosa che assegna a Giuda l'etichetta di traditore, è falsa, Giuda non ha mai tradito Gesù: ha eseguito dolorosamente e con molta riluttanza i suoi ordini)


Sono Giuda e voglio ringraziarvi tanto per l'attenzione che mi avete prestato negli anni. La cosa più importante, tuttavia, è che vi prestiate l'attenzione di cui avete bisogno. Potrebbe essere necessario riposare un po' di più, mangiare cibo sano e buono, andare avanti o essere fuori nella natura. È importante prendersi cura di voi, ora, in questi tempi turbolenti con l'energia solare che scorre nelle vostre teste. Non è facile trovare equilibrio e un punto d'appoggio nella vita se non vi riguardate un po' da vicino. Molte persone sono in ginocchio, oggi, gravate da tutto ciò che sembra averli colpiti. Ci sono anche molti che si alzano rafforzati dalle loro nuove esperienze. Con il dono arriva la saggezza e con la saggezza arriva la verità, poiché entrambe appartengono insieme.

Ora l'orologio sta ticchettando per la popolazione della Terra, sta ticchettando sempre più velocemente e vi spinge a svegliarvi alla luce. Solo l'intensità della luce varierà e ci sarà un graduale aumento nel tempo, già predeterminato. Nessuno può impedire alla luce di aumentare il suo potere sulla Terra. È più facile seguire il flusso ora, cari terrestri, è più facile star dietro al vento anziché andare controvento. Quale vento scegliete dipende da voi, cari amici, ma probabilmente starei un po' più in alto e saprei da quale direzione sta soffiando. Se scoprite di aver scelto la strada sbagliata, non è peggio che poter scegliere di nuovo.

Non c'è fine alla scelta, è solo che il vostro viaggio potrebbe richiedere un po' più di tempo, qualunque sia il percorso che prendete per arrivare. La destinazione finale per il vostro viaggio è la stessa di Madre Terra. Ha scelto di elevarsi alla luce e su un piano interno è anche la vostra scelta. Spetta a ciascuno di noi, con quale ritmo siamo pronti a fare questo viaggio. Alcuni di voi vogliono accelerare lentamente, altri preferiscono fare grandi passi. Comunque, l'obiettivo finale sarà lo stesso. Il mondo dell'amore e della luce attende il vostro arrivo e tutti voi siete ugualmente amati e accolti.

Come ci si arriva? Come devo fare per semplificare il mio viaggio? Queste sono domande che sorgono a chiunque si sia appena svegliato e voglia iniziare a camminare verso la luce. Sì, cari figli, prima di tutto dovete essere onesti con voi stessi e quindi essere onesti con gli altri. Dovete capire e sapere che siete preziosi e amati proprio come siete adesso. Dovete riconoscervi e conoscere la vostra voce interiore. La voce che chiamate intuizione. Non è lo stesso dei pensieri che vibrano costantemente nella vostra testa.

Questa voce è un pò più calma, un pò più profonda e vi mostra la verità che risiede in voi. La verità su voi stessi, le vostre scelte, il vostro percorso e ciò che dovete imparare. Incontrate voi stessi e avete fatto un passo lungo il sentiero della luce. La parte più difficile è sempre raggiungere voi stessi, quando lo capite, capite anche la strada per la luce. Appartengono insieme, per così dire. Ora è vero che molti hanno già iniziato a camminare su questa strada e alcuni sono andati molto lontano nel loro cammino al servizio della luce. È una gioia vedere che attirate i vostri fratelli e sorelle con voi.

Siamo tutti umili servitori al servizio della luce e siamo così grati che la Terra abbia ora iniziato il suo viaggio di ritorno verso la luce con l'umanità e gli altri abitanti del pianeta. È un grande onore per me trasmettere questo. Sono profondamente grato per questo mio compito.

La Terra e l'umanità sono sempre state nel mio cuore e il mio amore per voi è vero ed eterno.

Il vostro servo e vostro fratello, Giuda Iscariota.




 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu