Ivo di Vega: Cosa Meritate. - La nuova umanità

Vai ai contenuti

Menu principale:

Ivo di Vega: Cosa Meritate.

Sananda, Esu,Kathryn
 

Ivo di Vega: Cosa Meritate.

https://sharonandivo.weebly.com/blog/ivo-of-vega-what-you-deserve

Tramite Sharon Steward  07-04-2020.

(traduzione Lina Capettini – www.lanuovaumanita.net )


Io: Vedo alcune persone che non mi piacciono, che cercano di ottenere qualcosa a loro favore. E io dico "Non se lo meritano". (Come se pensassi: "sono cattivi"). Ivo, continuo a farlo! Ovviamente questo mi sta venendo davanti perché è come se fossi punta da un'ape sul naso ogni volta che lo faccio. So che questo deve cambiare. Come lo cambio?
Come posso fermare questa fastidiosa abitudine?

Ivo: questa è una difesa, amore mio. L'hai fatto da bambina, soprattutto con tuo fratello e tua sorella. Quando li hai visti ricevere qualcosa, come i giocattoli che il dentista ha dato a tuo fratello per "essere stato un bravo bambino", hai pensato che tuo fratello non se lo meritava perché tu sei sempre stata tranquilla e mai agitata come lui, ma sei sempre stata trascurata per un anello o un giocattolo perché non hai mai creato problemi. Quindi hai pensato che tuo fratello non se lo meritasse. Eri semplicemente più perspicace di tuo fratello perché avevi già capito che quelli che facevano rumore nella tua famiglia suscitavano l'ira di tuo padre. Hai imparato a non fare storie, ma ciò ti ha richiesto di soffocare molte delle tue emozioni.

Anche tua sorella. Pensavi che fosse cattiva perché ti ha maltrattato e poi quando ha preso lezioni d'arte da tuo padre, eri arrabbiata e hai detto che non le meritava. Lo stesso con le sue lezioni di piano. Lei ha preso lezioni di piano e tu no, e tua madre ha detto che era perché tua sorella non le aveva avute, ma ora sai che era perché se tu avessi continuato col pianoforte avresti abbandonato il percorso della tua vita destinata ad essere un canale.

Quello che stavi dicendo con questi esempi non è che non le meritavano le cose, ma che anche tu le meritavi. Comprendi che molti che hanno avuto esperienze in gran parte negative da bambini imparano ad esprimere il negativo, come il "Non lo merito", piuttosto che "Me lo merito". Quindi, quando guardi le persone ricche che hanno tutto il lusso del mondo, e pensi: "Non lo meritano", ciò che in realtà stai dichiarando è che anche tu lo meriti. Tuttavia l'universo non è negativo e non risponde ai negativi. È positivo, e fino a quando non impari a dire ciò che meriti in positivo, non lo otterrai da nessuna parte.

Quando guardi una donna che fuma e che ha un corpo snello, pensi: "Non se lo merita! Fuma, ecco perché è magra!" Stai in effetti dicendo "Merito di avere un corpo snello". Quando guardi una persona che conosci che ha un meraviglioso fidanzato, e pensi: "Cosa vede in lei?" Ma in realtà stai pensando: "Merito anch’io di avere un uomo così carino". E perché, amore mio, non me l'hai chiesto? Ti è stato insegnato a vedere il mondo in termini di ciò che gli altri non meritavano, e venivano denigrati, ma non in termini di ciò che meritavi perché ci sarebbe voluta autostima per dichiararti degna di ciò che volevi. Hai avuto questa sfortunata educazione.

Io: grazie! Lo vedo adesso, sì!

Ivo: questa è la risposta breve. Quando vedi altri che stanno tentando di creare il proprio bene, devi benedirli, non aggrottare le sopracciglia sui loro tentativi. La tua esperienza con loro è stata l'amore in azione, così come è tutto. Tuttavia, li stai giudicando. E tratti te stessa allo stesso modo. Ha a che fare con la vergogna. La vergogna deve essere guarita. Devi tornare a questi eventi originali e sederti con il dolore che hai provato allora perché quel dolore è la tua attuale vergogna. Lascia andare il dolore.

Io: ok.

Ivo: A proposito, amore mio, questo è il modo in cui reprimi la tua abbondanza. In realtà stai dicendo che non accetterai l'abbondanza perché la tua abbondanza è subordinata al tuo essere degna di essa. Molti di voi lo fanno. È un peccato farlo. Vergogna e colpa, e queste devono essere guarite sia nell'individuo che nel collettivo.
Quindi devi capire di aver tratto conclusioni da bambina e di aver vissuto con queste false conclusioni per tutta la vita perché hai l'energia iniziale del tuo corpo energetico che deve essere rilasciata. Invece di guardare le emozioni e le convinzioni che accompagnano quell'energia, continui ad agire secondo gli schemi sbagliati che hai imparato da bambina.

E così facendo, il corpo energetico diventa doloroso e tossico e il rilascio dell'energia originale del primo evento è ora cresciuto in dimensioni da forse una pallina da golf a una nuvola! E ora hai molto più da affrontare di quanto non avresti dovuto, rilasciando l'energia all'inizio, e questo poteva essere fatto ovviamente piangendo.

Nel tuo mondo della matrix hai tratto molte false conclusioni fondate col basarti sull'ego e queste conclusioni contengono energia tossica. Sono state archiviate e ora devono essere rilasciate mentre sali. L'ascensione richiede l'aumento della frequenza vibrazionale quando si presenta, e questo significa alleggerire il carico.

Quando uno non nutre la volontà di guardare i propri difetti, o non sa come guardare ai propri difetti, sarà in realtà indotto a rilasciare queste energie ed a sperimentare una mini rottura o come lo chiamate "un tracollo" dove a volte le emozioni di una persona sembrano sfuggire al controllo. E questo è dovuto al fatto che non lavorate quotidianamente con le vostre emozioni e non le ripulite prima di andare a letto, per esempio, o le cancellate, secondo necessità. Permettete loro di accumularsi e poi vi chiedete perché, dopo una giornata di lavoro, siete così stanchi e arrabbiati.
Questo è il modo in cui molti di voi vivono ed è errato. Le emozioni non sono da temere, sono indicatori di dove siete nella frequenza, oltre ad essere indicatori di dove gli altri sono nella frequenza mentre percepite la loro energia.

La gente le affronta in modo disfunzionale, facendo tutto il possibile per non sentirle. Credono che se hanno emozioni siano fuori controllo, pazzi, sballati o hanno un esaurimento mentale. Questo non è vero. Semmai, avere episodi emotivi cancella questi blocchi e vi permette di mantenere il vostro campo di energia libero da energie negative. In effetti, provare emozioni e piangere a volte vi aiuta a EVITARE un esaurimento mentale.

Sì, ci sono molte regole nel vostro mondo su cosa sia il comportamento appropriato e cosa no. Se un adulto dovesse iniziare a lamentarsi in un ristorante famoso come fa il suo bambino, questo sarebbe considerato inappropriato. La gente penserebbe che quell'adulto fosse pazzo. È considerato accettabile che un bambino sia lunatico in un ristorante, ma se l'adulto si comporta in questo modo, è visto come pubblicamente inaccettabile.

Dovete esaminare le vostre regole sul comportamento appropriato e capire che sono fatte per controllarvi e per impedirvi di sperimentare il vostro vero io. La strada per il vostro sé autentico è attraverso le vostre emozioni, non per evitarle, e questa strada può essere ardua per coloro che hanno accumulato molto dolore e non se ne sono occupati. Tuttavia, deve essere affrontato. È possibile rimuovere le energie negative dal vostro sistema prima che possano creare molti problemi per voi. Questo avviene attraverso il radicamento, e quindi la percezione del dolore corporeo e delle energie corporee e il loro allontanamento dal sistema energetico dentro di voi. La negatività può anche essere percepita nel campo aurico e anche questa può essere spostata prima che arrivi al livello emotivo in cui è necessaria l'espressione.

Mantenere il campo aurico libero da energia negativa è la chiave. Essere in grado di vedere i colori nel vostro campo è un dono utile in quanto questi colori sono indicativi di energie che scendono nel fisico per essere espresse. Se in realtà sono di colore scuro o in qualche modo stagnanti, anche loro possono essere cancellate. Reiki è utile per questo o altri tipi di guarigione energetica. È più facile eliminarle nell'aura prima che le energie si depositino nel corpo emotivo o nel corpo fisico, dove creano la malattia.

Comprendete che tutti possono guarire sé stessi. Usate la fiamma violetta per curare tutto ciò che vi affligge. Ma capite anche che alcuni problemi sono permessi, poiché avete bisogno del vostro "pane quotidiano" per ascendere. Alcune cose non verranno chiarite poiché sono lezioni da apprendere. Sharon ha scoperto che fare un bagno in acqua calda o andare in spiaggia e prendere il sole in acqua aiuta anche ad eliminare qualsiasi negatività che sta avendo nel suo campo. L'acqua è particolarmente purificatrice della negatività.

Io: sì.

Ivo: Siete energia. La vostra energia può essere caricata negativamente o positivamente. Potete assumere energia negativa da altri e quindi questo deve essere trattato allo stesso modo o potete diventare esperti nella trasmutazione - cambiando energia negativa in energia positiva. Chiedete anche al vostro sé superiore di liberarvi dagli attaccamenti demoniaci mentre usurpano la vostra buona energia e impiantano idee negative nel vostro corpo mentale. Siete esseri sovrani e la sovranità è il vostro diritto di nascita.

Io: grazie Ivo.

Ivo: Prego, amore mio.






 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu