Messaggio degli Angeli. Giusto o Felice? - La nuova umanità

Vai ai contenuti

Menu principale:

Messaggio degli Angeli. Giusto o Felice?

Sananda, Esu,Kathryn

Messaggio degli Angeli. Giusto o Felice?

https://www.visionsofheaven.com/category/messages-from-the-angels

Tramite Ann Albers

(traduzione Lina Capettini – www.lanuovaumanita.net )



Miei cari amici, vi amiamo così tanto,

Mentre la vostra Terra continua a rinascere da sola, desideriamo che voi abbiate la consapevolezza della vostra incredibile libertà. Ognuno di voi, indipendentemente dalle circostanze esterne, è libero di sintonizzare la propria energia per attrarre e consentire la vita che desidera. Quando vi concentrate sul vostro mondo interiore, sulle cose che apprezzate e vi danno gioia, sulle persone con le quali entrate in risonanza, sulle cause che ammirate in questo gioioso spazio di pensiero, su ciò che vi rende felice e vi ispira, iniziate a disegnalo per voi.

Tuttavia, vi è stato insegnato a porre un'enorme quantità di attenzione sul mondo esterno. Sappiamo che dovete concentrarvi sull'esterno quando dovete affrontarlo e celebriamo la vostra capacità di attenzione su tutto ciò che vi piace al suo interno. Tuttavia, se iniziate a pensare alla vostra forza vitale - alla vostra attenzione ed energia - come le vostre risorse più preziose, inizierete a diventare un po' più perspicaci su come usate la vostra concentrazione.

Una delle cose che vi priva maggiormente della vostra preziosa forza vitale è giudicare voi stessi o gli altri, resistere a voi stessi o agli altri, ritenere voi stessi o gli altri in errore (anche se lo siete!), e concentrarvi su ciò che non vi piace di voi stessi o degli altri, invece di concentrarvi su ciò che vi piace degli altri e, soprattutto, su ciò che è buono dentro di voi.

Se voi foste il pollice della mano di una persona, non vi sbagliereste mai e non insistereste affinché il mignolo sia d'accordo con la vostra prospettiva! Non sareste gelosi dei gioielli dell'anulare e non sareste sconvolti dal fatto che il dito indice riceva più attenzione.

Come pollice, sapreste di avere un posto, una prospettiva e uno scopo speciali. Vi divertireste del fatto che aiutate ad afferrare e spostare gli oggetti. Sareste orgogliosi del fatto che la vostra persona vi usasse per premere la barra spaziatrice sul computer e digitare sui suoi telefoni. Capireste che anche ciascuna delle altre dita ha il proprio posto e il proprio scopo, nonostante il fatto, o piuttosto per il fatto che sono diverse.

Nessuna delle dita deve essere d'accordo con la posizione, la prospettiva e lo scopo l'una dell'altra. La mano - il Sé superiore - le guida sempre a lavorare in armonia, proprio come il corpo guida entrambe le mani.

Allo stesso modo, non dovete essere d'accordo con nessuno. Non dovete insistere sul fatto che la vostra prospettiva dovrebbe essere giusta per loro. E non dovete essere d'accordo con gli altri che insistono sul fatto che la loro prospettiva sia giusta per voi. Non c'è bisogno di discutere o concordare. Avete il diritto di essere voi stessi! Ascoltate se dovete, ma continuate ad essere il vostro dolce e meraviglioso sé!

Tutti, voi compresi, hanno una "linea calda interna al Divino", perché il Divino È il vostro Sé più grande, e il Divino vuole che tutti vivano in una danza armoniosa, indipendentemente dal fatto che ciò significhi vivere e lavorare insieme fisicamente come fanno il cuore e i nervi, o separandosi nei propri percorsi, come devono fare le cellule del corpo per funzionare secondo il proprio progetto. Ad esempio, non troverete le ossa nel cuore o il cuore nelle ossa.

Se vi ascoltate e fate ciò che sentite meglio in un dato momento, troverete il vostro posto tra coloro che sono risonanti e naturalmente, facilmente, senza giudizio, discussione o necessità di avere ragione. Vi allontanerete naturalmente da coloro che non risuonano. Può essere davvero così semplice. L'Universo è stato progettato per essere così semplice.

Quando guardate la natura, vedete la perfezione assoluta di ogni parte di un ecosistema. Potete anche vedere la completa assurdità di immaginare che una parte della natura insista sul fatto che la sua strada sia giusta per un altro.

Un uccello insisterà sul fatto che un pesce debba volare? Un albero insisterà che il muschio si arrampichi verso il cielo? Una roccia insisterà sul fatto che deve rotolare invece di accontentarsi del suo scopo di mantenere il terreno al suo posto? Riterreste che gli insetti siano sbagliati per la loro esistenza? Se lo faceste, dovreste sradicare gli uccelli che li mangiano, le foreste che gli uccelli seminano e l'aria che le foreste producono per la vostra vita e i vostri polmoni, e di conseguenza la vostra stessa vita.

Tutto, ogni piccola, minuscola parte della creazione, ha uno scopo e un valore ... Anche voi!

Quando vi arrenderete a questo fatto fondamentale dell'esistenza, smetterete di lottare con la vita. Troverete libertà, gioia e un flusso di grazia che vi guiderà facilmente verso i vostri desideri. In una vibrazione più alta in cui accettate - anche se non capite - la perfezione della danza della vita, evitate di rimanere invischiati nei disaccordi molto comuni e spiacevoli che sembrano far parte della vita umana. La danza fin troppo comune di "io ho ragione / tu hai torto, io sono nel giusto / la vita è sbagliata, io sono sbagliato / niente è giusto" e così via, non ha mai reso veramente felice nessuno.

Potreste avere ragione quando gli altri hanno torto, ma questo non vi renderà mai felici.

Potreste avere ragione sul fatto che la vita sia ingiusta, ma questo vi trascinerà solo verso il basso.

Potreste avere ragione sul fatto che sbagliate, ma l'ossessione per i vostri cosiddetti difetti o errori non vi permetterà mai la crescita che vi farà sentire meglio.

L'unica cosa che vi farà sentire veramente bene è rendervi conto che tutti gli esseri umani sono nel giusto per la crescita e l'espansione della propria anima.

Quindi come sentirsi bene quando la vita sembra sbagliata? Come sentirsi bene quando sentite che gli altri hanno torto? Come sentirsi a posto quando vi sentite in torto? In realtà non è affatto così difficile, miei cari. Ponetevi solo una domanda che molti di voi hanno sentito molte volte ...

"Preferirei avere ragione o preferirei essere felice?"

Se rispondete, "preferisco avere ragione" chiedetevi gentilmente: "Perché?" Perché volete avere ragione? L'obiettivo finale è avere ragione, o essere felici? Dite a voi stessi che sarete felici se un altro riconosce che avete ragione. Sarete soddisfatti se la vita sarà conforme alle vostre aspettative. Sarete felici se sarete perfetti secondo gli standard che sono stati programmati in voi prima ancora di avere la possibilità di crederci. È vero, cari?

Interrogatevi profondamente. Pensate davvero che sareste felici se qualcuno che vi ha ferito soffrisse? Scavate più a fondo. Non preferireste semplicemente lasciarli andare, liberarvi dei fardelli che vi hanno addossato ed essere felici adesso?

Se aspettate che il mondo esterno si conformi a voi prima di scegliere la felicità, potreste aspettare vite intere.

Essere "nel giusto" è profondamente radicato nella psiche umana. Siete stati addestrati a sentire come se il vostro valore, la vostra identità e il vostro essere fossero minacciati, nel caso sbagliaste, ma niente può invalidare il vostro valore agli occhi del Creatore. Niente può invalidare il ruolo prezioso, perfetto e unico che svolgete in tutta la Creazione.

Il vostro ego può sentirsi minacciato, ma la vostra anima, il vostro Creatore e i vostri Angeli conoscono tutti il vostro valore. Soprattutto, quando abbracciate veramente il vostro valore, indipendentemente dalla convalida esterna, attirerete persone e situazioni che facilmente ve lo rispecchieranno. Fino ad allora, se vi aggrappate al bisogno di avere ragione e che gli altri siano d'accordo, probabilmente riceverete in cambio una lotta.

Ad esempio, se siete bloccati nel traffico, potreste incolpare le auto davanti a voi. Potreste avere ragione. Potreste incolpare voi stessi per essere partiti tardi. Potreste avere ragione. Potreste incolpare le strade della città per non avere abbastanza corsie. Potreste avere ragione. Potreste suonare il clacson e le macchine davanti a voi suoneranno di ritorno. La situazione potrebbe diventare più spiacevole.

Oppure potreste smetterla di incolpare e dire: "Eccomi. Non posso cambiarla. Potrei essere in ritardo. Così sia. Come posso godermi questo momento di tempo? " Potreste accendere la radio. Potreste pregare per tutti nel traffico. Potreste sedervi e pensare a tutti e a chiunque amiate ... e scegliendo una qualsiasi di queste opzioni, potete essere sereni!

Forse siete stati oggetto di comportamento scortese o offensivo. Potete certamente incolpare l'aggressore e potreste avere ragione. Potreste incolpare voi stessi per essere entrati in una brutta situazione. Potreste avere ragione. Potreste incolpare il mondo e la sua programmazione, e potreste avere ragione. Potreste concentrarvi sull'ingiustizia e quindi attirare più ingiustizia su di voi. Il Divino cerca sempre di guidarvi verso un'esperienza di vita più amorevole, ma ce ne sono molti in questo mondo che corrisponderanno di buon grado a questo tipo di focalizzazione.

Non preferireste essere sereni? Non preferireste concentrarvi su quanto siete cresciuti, quanto siete diversi dalle persone che vi feriscono, dove state andando nel vostro futuro, quanto siete forti e tutto il bello della vostra vita adesso? Non preferireste smetterla di dare il vostro potere a coloro che sono stati scortesi e reclamare la vostra gioia? Dipende da voi, cari amici. È una scelta di concentrarvi su ciò che vi fa sentire meglio.

Sappiamo che siete stati profondamente immersi in un condizionamento che vi insegna sottilmente che avere ragione è una priorità più alta dell'essere sereni. Domandatevelo spesso durante la giornata. Ogni volta che vi sentite di dover giustificare la vostra infelicità, chiedetevi: "Preferirei avere ragione sul motivo per cui sono infelice - anche se ho ragione - o preferirei essere felice?" Quindi, se volete sentirvi meglio, scegliete pensieri con sentimenti migliori, un pensiero alla volta.

Lungi dal "lasciare che gli altri se ne vadano" con qualcosa, o dal diventare uno "zerbino", la vostra frequenza vibratoria di gioia attirerà altri più gentili, farà brillare una Luce, rivelerà falsità e vi guiderà lungo un sentiero di facilità e grazia!

Se scegliete veramente di elevare la vostra vibrazione lasciando andare la danza del giusto / sbagliato e confidando nell'Universo Vibrazionale per attirare simili a simili, allora carissimi, vi sintonizzerete su una maggiore felicità. In tal modo, rilascerete le persone e le situazioni che riterrete "sbagliate" e le lascerete andare a spirale lungo la loro strada, mentre procederete lungo il percorso che è "felice" e quindi in definitiva più "giusto" per voi!

Dio vi Benedica! Vi amiamo così tanto!
~ Gli Angeli

Canale: Ann Albers






 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu