Serapis Bey su: Addomesticare l'Ego. - La nuova umanità

Vai ai contenuti

Menu principale:

Serapis Bey su: Addomesticare l'Ego.

Sananda, Esu,Kathryn
 

Serapis Bey su: Addomesticare l'Ego.

Canalizzato da Linda Dillon, settembre 2019

https://counciloflove.com/2019/09/serapis-bey-on-taming-the-ego/

(traduzione Ben Boux  www.lanuovaumanita.net)

Saluti, SONO Serapis Bey. Vengo il più delicatamente possibile perché il mio desiderio, la mia speranza, non sono di sopraffarvi, non farvi riscaldare, ma di abbracciarvi, di rassicurarvi del vostro equilibrio.

Benvenuti nel mio tempio. Benvenuti nel mio tempio dell'ascensione. Benvenuti in casa mia. Benvenuti nella miscela, l'equilibrio tra Alpha e Omega. Non è mai inteso che sia e / o. È quell'equilibrio nella gentilezza e considerazione, e nell'ampiezza della comprensione di ciò che significa essere nella vostra padronanza.

Questa questione dell'ego, amati amici miei, è molto pertinente e tempestiva perché state progredendo sul vostro cammino e state raggiungendo il tempo di ciò che potreste pensare o definire "laurea". Cos'è questo? Avete fatto un ottimo lavoro nel portare dentro e nell'equilibrare fuori tutti gli aspetti del vostro essere.

E come ben sapete, alcuni di quegli aspetti che avete accolto a casa sono stati piuttosto petulanti, vi hanno sconvolti ... e sì, anche i bambini hanno fatto i capricci. E io vi dico: "E allora? E allora? "Riconoscete di aver fatto un buon lavoro e di continuare a procedere.

Non si interrompe la progressione in avanti solo perché sullo schermo è presente un leggero blip. Il vostro regno di esistenza per eoni ha avuto quello che potreste pensare come a un blip sullo schermo. Quindi, ora c'è questo blip per cui il vostro ego ha paura di non avere la stessa autorità con chi siete.

Quando dico "questo ego", sto parlando del compagno problematico. Non sto parlando dell'equilibrio raffinato, dell'essere maturo evoluto che ognuno di voi è diventato. Sto parlando di quella parte che pensa che non sarà invitata alla festa, e ancora peggio, non detterà ciò che viene servito alla festa e non sarà l'attrazione della festa.

Quindi, cosa fate in quel caso? Diventate il dio tuonante ... e dite: "Non ti invito nemmeno alla festa; ti comporti come un moccioso viziato "… e quindi l'escludi in modo che possa esplodere e suscitare l'inferno?

No, amici miei. L'invitate e lo consultate, lo abbracciate e rassicurate che è il benvenuto, che è una parte essenziale, un elemento, di chi siete e di chi state diventando. E proprio come avete detto di temere, di un aspetto o di una parte errante della vostra vita, dite semplicemente: "Benvenuto e non vedo l'ora di abbracciarti e lavorare con te".

Ora lasciatemi essere un insegnante pratico ... Quindi, quando avete una situazione in cui questo pezzo di voi che chiamiamo ego, allora cosa fate mentre solleva ... Non dirò la sua brutta testa, dirò la sua testa petulante ... quando alza la testa per avere l'attenzione, non è necessario reagire in termini di aggressività e vanagloria. Ma quello che dovete fare è prendere quel momento di un millisecondo e dire: "Oh, sento la tua preoccupazione, e te lo presenterò". Ed è quello che fate, vi impegnate. E se siete con un altro individuo, allora state davvero facendo una conversazione a tre.

E quello che state facendo, da adulto, vi comportate come traduttore e interprete, in modo da raccogliere le informazioni o l'attenzione o il riconoscimento che si sta cercando, ma allo stesso tempo non vi state impegnando nel comportamento, il comportamento emotivo, che vi fa sentire come se vi foste spacciati ad essere un bambino di tre anni, di due o di dieci, o un bullo del cortile della scuola ... perché non è chi siete.

Nessuno deve essere escluso. Se c'è un motto per tutti voi nel nuovo mondo, su questa Nova Terra da osservare, è che nessuno deve essere escluso, comprese parti e pacchi e pezzi del vostro dolce io. Ora, quando vi comportate in quel modo, in particolare quando si tratta di una situazione ripetuta, quello che state facendo allo stesso tempo, amici miei, state educando l'altra persona con cui state comunicando, o l'altro gruppo con cui siete in comunicazione.

Quindi dicono a loro stessi: "Sai che l'ultima volta che sono stati qui sembravano piuttosto in corto circuito, temperamentali e sconvolti, ma ora si stanno avvicinando a me in modi che mi riconoscono e che cosa ho da offrire loro, quindi io sono molto felice di condividere le mie informazioni, sono molto felice di prestare attenzione. "

Quindi, state creando quel dare e avere, quell'equilibrio. State modellando i ruoli, state facendo i tutori, state insegnando a coloro che sono in transizione come un essere asceso spiritualmente evoluto agisce effettivamente, si impegna nella conversazione.

Non dimenticate la vostre Fiamma Bianca di Purezza che brucia intensamente dentro di voi. Sì, avete molti strumenti, ma in termini di trasmutazione e trasformazione, questo è straordinariamente utile per voi.

Ora, non sto suggerendo di bruciare l'ego, perché fa parte del vostro sé delizioso, la personalità che non solo avete sviluppato, ma che avete voluto far emergere in questa vita. La chiave qui in realtà si sta scaldando abbastanza ... e io vi aiuterò ... per arrivare a quella verità su chi volete essere.

Volete essere un bullo belligerante? No. E volete essere un topo nascosto? No. Desiderate essere presente, impegnati e coinvolgenti. Questo è il segno distintivo di un Essere Nuovo. È vedere forse il prepotente belligerante o il topolino spaventato nell'altra persona e dire: "No, non devi essere aggressivo e non devi aver paura. Ciò che ti offro, ciò che accolgo con favore è la vera comunione, un'unità di condivisione, non solo di linguaggio condiviso, ma di cuore condiviso, dell'unità che costruisce un pianeta invece di strapparlo via ".

È passato molto tempo, amici miei, e la Madre è chiara, ed anche io ... è ora! E non significa che dovete venire a Luxor e visitarmi, anche se vi darei il benvenuto ... ma tutto quello che dovete fare è semplicemente chiamarmi e sono con voi per aiutarvi. La disciplina non è altro che equilibrio e chiarezza.

Andate con il mio amore e andate in pace. Addio





 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu