Smettete di Cercare di Isolarvi dalla Realtà. - La nuova umanità

Vai ai contenuti

Menu principale:

Smettete di Cercare di Isolarvi dalla Realtà.

Sananda, Esu,Kathryn
 

Smettete di Cercare di Isolarvi dalla Realtà.

Sananda via John Smallman, 5 aprile 2020.
Jesus Audio Blog per domenica 5 aprile.

https://johnsmallman2.wordpress.com/2020/04/05/stop-trying-to-shut-yourselves-out-from-reality/

(traduzione Lina Capettini – www.lanuovaumanita.net )


Con la pandemia COVID-19 sempre nella mente delle persone, vorrei offrire una guida amorevole per aiutarvi ad accettare ciò che sta accadendo in modo da non diventare eccessivamente paurosi o ansiosi. Come sapete, il risveglio collettivo dell'umanità è assicurato Divinamente e il vostro compito è quello di continuare ad ESSERE Amore in ogni momento, perché ciò aiuta notevolmente questo magnifico evento Divino nel suo svolgersi proprio come pianificato Divinamente.

Siete Amore, quindi tutto ciò che dovete fare è di essere voi stessi. Ciò significa lasciar andare o rilasciare il ruolo, o la maschera: il vostro volto personale professionale che presentate sul posto di lavoro o il normale volto adulto che presentate in altre situazioni interattive. E anche il bambino interiore di 5-8 anni, emotivamente reattivo che esplode occasionalmente senza preavviso, che normalmente presentate come voi stessi quando vi incontrate con qualcuno o interagendo in qualche modo con gli altri.  

In altre parole, siate il Voi che sapete di essere: individui amorevoli e premurosi che si dilettano davvero nel sapere di essere vivi e che si dilettano nel vedere gli altri vivi e in salute. Non ci vuole sforzo, solo totale accettazione di sé senza giudizio di alcun tipo, proprio come Madre / Padre / Dio vi accetta totalmente. Quando lo farete, incontrerete e interagirete veramente con persone reali, altri amati figli di Dio, perché vi risponderanno in modo simile rivelando il loro vero io, invece che nel modo più regolare e "cauto" che tutti voi per lo più trovate negli altri nel corso della normale vita quotidiana.

Essere vivi è essere nella gioia; ma alcuni di voi scelgono di concentrarsi su ciò che non piace o che addirittura aborriscono nelle loro vite, e questo porta immediatamente ad insoddisfazione, spesso intensa insoddisfazione. In questo modo la gioia vera, e sempre presente della vita, rimane nascosta per effetto del coinvolgimento con processi di pensiero che non hanno assolutamente nulla a che fare con il momento presente. Pertanto, durante il giorno è opportuno impostare frequentemente l'intento di essere consapevoli, di essere coscienti e di osservare e impegnarsi con il miracolo meraviglioso che è la vita in questo momento dell’ADESSO sempre presente.

La vita ha uno scopo, vale a dire conoscere Dio. Come esseri umani nella forma fisica, ed essendo severamente limitati da quella forma, conoscere Dio sembra essere al di là dei limiti delle possibilità, specialmente quando "conoscere Dio" significa essere costantemente consapevoli di essere in ogni momento alla Sua Presenza. Alcuni si sono avvicinati molto a questa conoscenza e hanno condiviso le loro esperienze nel miglior modo possibile entro i limiti del linguaggio, così che altri potessero capire ciò che è prontamente disponibile per loro, e quindi anche cercare di condividere quell'esperienza meravigliosa. Tutti voi credete in Dio e cercate modi per comunicare con Lui attraverso la preghiera, la meditazione e la contemplazione, e facendolo regolarmente con intenzione spontanea, rafforzate la vostra fede, mentre allo stesso tempo vi induce a capire chiaramente che lo scopo della vostra vita è quello di conoscere Dio.

Risvegliarsi è conoscere Dio, e il vostro risveglio si avvicina sempre di più, mentre rilasciate pian piano il vostro bisogno di aggrapparvi all'irrealtà del mondo materiale. Il mondo che vi presenta costantemente una miriade di distrazioni, mentre il treno merci egoistico dei pensieri scorre quasi continuamente nel vostro cervello, disperdendo pensieri preoccupanti su improbabili eventi che potrebbero accadervi se non starete attenti e, allo stesso tempo, adeguatamente preparati.

Il vostro ego, basandosi sulle paure che sono già state inculcate dentro di voi - durante la crescita dall'infanzia all'età adulta - vi incoraggia a mantenere una scorta di prodotti di cui siete fermamente convinti che siano assolutamente essenziali per la vostra sopravvivenza, distraendovi ulteriormente dal vivere il miracolo che è la vita nella gioia e nella gratitudine.

Tutta questa paura infondata deve essere vista, riconosciuta, affrontata e liberata, aprendo così i vostri cuori per permettere all'amore di riempirli. I cuori pieni di Amore sono, ovviamente, totalmente impavidi, tranne quando la paura è momentaneamente richiesta, per attirare la vostra attenzione su una minaccia immediata, che deve essere affrontata in quel preciso momento, come un veicolo che si abbatte su di voi, non visto, mentre attraversate la strada.

L'attuale pandemia sta dimostrando in modo molto potente che, nonostante la correte necessità molto temporanea di "distanziamento sociale", non esiste una condizione come "indipendenza", esiste solo "interdipendenza" tra l’un l’altro e naturalmente con la Terra, senza la quale non ci sarebbe possibilità di vita in forma umana. Ma questa non è una relazione co-dipendente, è una relazione di condivisione, cura e impegno con la vita reciproca e con la Terra che supporta così amorevolmente tutti voi nel pieno riconoscimento dell'Unità di tutto in Dio.

Pertanto, in questi tempi inquietanti, è essenziale che vi concentriate regolarmente ogni giorno sulla vostra relazione indissolubile con Madre / Padre / Dio, Fonte, Amore - il Campo Divino di energia in cui tutto ciò che viene creato ha la sua esistenza eterna piena di gioia e beatitudine. Voi siete Uno. Dio si diletta in voi. E senza di voi, Dio sarebbe incompleto, ma Dio, che è la perfezione assoluta, è sempre completo. Quindi, per ribadire con fermezza, siate l'Amore che siete e non giudicate nessuno! Il giudizio è sempre auto-giudizio, non importa quale forma possa assumere; quindi perché dovreste tentare di essere in conflitto con Dio che ama tutti e non giudica nessuno?

Smettete di cercare di chiudervi fuori dalla Realtà attraverso giudizi negativi di sé o degli altri, e invece, rivendicate il vostro Amore, l'amore di sé che è un aspetto assolutamente essenziale della nostra unica natura Divina All-inclusive, e quindi, nel farlo, sperimenterete la gioia e la beatitudine, che sono l'eterno dono di Dio a tutta la Creazione, offrendole costantemente a voi stessi e a tutti gli altri.

Il vostro amorevole fratello, Gesù.








 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu