Yeshua. Tutta la coscienza senziente fu creata eternamente viva. - La nuova umanità

Vai ai contenuti

Menu principale:

Yeshua. Tutta la coscienza senziente fu creata eternamente viva.

Sananda, Esu,Kathryn
 

Yeshua. Tutta la coscienza senziente fu creata eternamente viva.

https://johnsmallman2.wordpress.com/2020/06/25/all-sentient-consciousness-was-created-eternally-alive/

25 giugno 2020 di John Smallman.

(traduzione Ben Boux  www.lanuovaumanita.net)

La parola "risveglio" è diventata un po' una "parola d'ordine" negli ultimi mesi, poiché molti la ascoltano per la prima volta nel contesto dello sviluppo spirituale del collettivo umano. Questa consapevolezza crescente, che ora sta sorgendo in così tanti, che essere umani in questo momento significa avere un'esperienza nella forma, nella fisicità, che consentirà e incoraggerà tutti a ricordare che sono e sono sempre stati esseri spirituali eterni.

La forza vitale che scorre attraverso tutte le forme di vita fisiche senzienti e da cui tali forme sono totalmente dipendenti per la loro esistenza nella forma, è AMORE.

Amore, Sorgente, Dio, l'Uno - qualunque parola scegliate di usare per esprimere l'idea di un supremo Creatore onnisciente, amorevole e saggio e l'Essere eterno in cui tutta la creazione ha la sua esistenza eterna - è davvero TUTTI. Ogni essere senziente è eternamente contenuto e abbracciato amorevolmente in ogni momento dall'Uno, l'Io Sono Presenza, poiché si esprime in infinite manifestazioni di Se stesso e con la GIOIA creativa completa in ognuno di essi.

Dio è Amore è Creazione è Gioia! Tuttavia, molte manifestazioni hanno scelto di subire gravi limitazioni manifestandosi in una forma che per sua stessa natura è uno stato di essere fortemente limitato. Tuttavia, la separazione dalla Sorgente è impossibile perché esiste solo UNO!

La separazione vissuta fisicamente nella forma umana è amnesia, blackout, perdita di memoria, ma solo per un TEMPO molto limitato! Il tempo è un aspetto dell'illusione che rende possibile l'apparente esperienza della separazione, ma solo per il più breve degli istanti, alcuni lampi o sfarfallamenti momentanei ed un battito cardiaco. Ma, mentre viene sperimentato, può sembrare che duri per un periodo di tempo straordinariamente lungo, e poi, quando vi svegliate, saprete che non è stata che una momentanea perdita di memoria, di coscienza!

Risvegliarsi è essere, ancora una volta come sempre, pienamente consapevole, pienamente consapevole della propria inseparabile Unità dell'uno con l'altro e con la Sorgente. Quella coscienza è uno stato di Gioia infinita ed eterna in cui esprimete e dimostrate magnificamente tutte le tue capacità creative in ogni momento per la gioia di TUTTI.

Tutta la coscienza senziente è stata creata eternamente viva! Non esiste una cosa come la morte o la fine della vita - che è la consapevolezza pienamente consapevole che si conosce come Uno con la Fonte - perché ciò che viene creato è pienamente vivo ora, ora e ora, sempre ed eternamente.

L'esperienza di vita nella forma umana è temporanea, un gioco che alcuni hanno scelto di giocare per un tempo limitato! Limitazione e tempo sono irreali e spariranno quando verrà fatta la scelta di smettere di giocare a quel gioco o di impegnarsi in quel sogno, e sarà come se non fossero mai esistiti, perché, ovviamente, non l'hanno mai fatto - l'irrealtà non ha esistenza !

Essere eternamente vivi, eternamente Uno con la Sorgente e con Tutto il creato, e creare per sempre armoniosamente delizie di cui tutti possono godere è lo scopo per il quale tutti sono creati. Questo scopo è sempre pieno di gioia.

Il processo di risveglio in corso che l'umanità sta attualmente subendo è la scelta collettiva, pienamente e amorevolmente supportata dalla Sorgente e da Tutto il creato, di cessare permanentemente di vivere in uno stato di esperienza dell'irrealtà e della limitazione dell'incertezza, del dolore, della sofferenza e della paura che doveva sorgere in quello stato irreale. Il momento in cui ricordate chi siete è molto vicino e festeggiare la vita e l'amore è il modo di risvegliarvi dall'irreale, dal sogno e conoscervi ancora una volta come gli Esseri divini che tutti voi siete.

Quindi, cosa dovete fare durante i restanti momenti di irrealtà? Una quantità di voi sentono di avere uno scopo spirituale individuale personale essenziale come un umano sul luogo terreno in cui state vivendo questa esperienza di vita. E vi chiedete: "che cos'è?" E la risposta è semplicemente essere voi stessi!

Tanti di voi sono cresciuti in una cultura - locale, nazionale, religiosa, politica, accademica, filosofica - che è molto limitata nelle sue credenze e atteggiamenti morali e che è stata incorporata in voi in modo da presentare al mondo intorno a voi, senza alcuna consapevolezza o consapevolezza che lo state facendo, una "persona accettabile" per avere un senso di appartenenza!

Ma sotto, da qualche parte nel profondo di voi, c'è un'incertezza, un interrogatorio, una meraviglia che chiede "è questo quello che sono? Sicuramente devo essere più di una semplice persona umana, perché davvero non mi sento a casa qui." E ovviamente siete molto, molto più di questa persona umana che vive la vita nella fisicità con tutto il trauma, il dolore e la paura che ne sono un aspetto, e quindi, ovviamente, non potete sentirvi veramente a casa.

Quello che dovete fare è molto semplice, ma pochissimi lo trovano facile.

Durante il vostro viaggio dall'infanzia all'età adulta, siete stati colmi di dubbi su di voi perché siete stati incoraggiati a confrontarvi con altri che sono "presumibilmente" migliori, più riusciti, più competenti, più belli, più dotati fisicamente o intellettualmente di voi.

La verità è che potete solo essere VOI, quindi confrontarvi con un altro è abbastanza insignificante; ognuno di voi è esattamente dove avete scelto di essere. Quindi accettate completamente la forma in cui state vivendo l'esistenza umana e sappiate - come più profondamente in voi stessi - che l'avete scelta per le lezioni e le esperienze con cui vi presenterete durante le vostre vite terrene.

Non ci sono incidenti o coincidenze, ogni evento e situazione ha uno scopo che era stato pre-pianificato prima che voi vi incarnaste, e arriva nella vostra vita nel preciso momento in cui ne avete bisogno, mentre viaggiate verso il vostro inevitabile risveglio.

Accettandovi, nell'autoaccettazione troverete la pace. Quando siete in pace, gli altri saranno attratti da voi e saranno ispirati ed edificati dal senso di presenza che fluisce da voi quando presentate loro il vostro vero io, non cercando né la loro approvazione né l'accettazione perché, come essere divino, sapete che avete già un'accettazione completa e amorevole di voi stessi dalla Fonte e da Voi stessi.

Pertanto, sapendo mentre agite, che siete eternamente Uno con la Sorgente, siate come la Sorgente, incontrando tutto ciò che sorge nella vostra vita con amore e celebrate la vita in ogni momento perché la vita è pensata per essere una continua celebrazione della meraviglia e della magnificenza che è Tutto, questa è Fonte, siete VOI!

E, come continuo a ricordarvi sempre, è essenziale che voi prendiate del tempo ogni giorno per essere tranquilli e pacifici mentre lasciate andare via i vostri elenchi "da fare" per alcuni istanti mentre vi riposate dentro.

All'interno, in quel santuario interiore calmo e santo al centro del vostro Essere, la Pace e l'Amore vi abbracceranno se sceglierete di permettere loro di farlo.

Avete il libero arbitrio perché ciò che l'amore crea è sempre completamente libero - e la completa libertà non è ciò che molti di voi sperimentano nella vita umana quotidiana - e quindi potete scegliere di essere consapevoli e sentire quella Presenza, o inconsapevoli e sperimentare solo il flusso costante di pensieri che affliggono così tanti.

Quindi, entrando, stabilite l'intenzione di sapere che siete la Pace, di sapere che siete Amore, e quindi sentite e sperimentate voi stessi come l'Essere divino che siete in questo momento!

Il vostro amorevole fratello, Gesù.





 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu