Arcangelo Michele - Siate Pronti - La nuova umanità

Vai ai contenuti

Menu principale:

Arcangelo Michele - Siate Pronti

Sananda, Esu,Kathryn

Arcangelo Michele - Siate Pronti

https://www.anjoseluz.com/post/arcanjo-miguel-estejam-prontos


Anjos e Luz Terapias, 18 dicembre 21

(Traduzione Lina Capettini –  www.lanuovaumanita.net )



Cari! IO SONO L’ARCANGELO MICHELE!

Essere qui come sempre, e come tutti hanno detto, è sempre per noi fonte di grande gioia e Luce. Si avvicina un tempo di squilibrio totale, un tempo di sorprese, non così buono. Nessuno dovrebbe essere terrorizzato, figuriamoci avere paura. Il momento è di fidarsi. È sempre quel momento in cui il mondo cadrà intorno a vo,i ma cadrete in piedi perché vi fiderete. Quindi questo sarà l'esame più grande.

Ve lo diciamo qui da un po' di tempo, tenetevi pronti. È come se il vostro mondo, come dite, si capovolgesse. Tutto andrà in disordine, nulla avrà senso all'interno di ciò che è stato determinato e definito per voi, molto cambierà. È esattamente per questi cambiamenti che vogliamo che siate pronti, che vogliamo che accettiate senza rivolta, accettiate senza giudizio, accettiate senza commenti. Possiamo sempre dire quanto segue:
Dio Padre/Madre non sbaglia mai!

Quindi, ancora una volta diciamo che tutto ciò che accade nel vostro mondo non ha nulla a che fare con le decisioni di Dio Padre/Madre, con le punizioni di Dio Padre/Madre. Starete solo raccogliendo tutto ciò che avete seminato nel tempo. Ma ora posso dire di sì, ci sarà la mano di Dio Padre/Madre che intercederà su questo pianeta. Niente più disordine, niente più smantellamento. Sarete una razza evoluta e, come tale, dovrete agire. Allora tutto ciò che vi legava al passato, al terrore, a tutto ciò che non era stato pianificato da Dio Padre/Madre, verrà eliminato. Avrete la possibilità di vivere in un Nuovo Mondo con concetti e Leggi molto diverse da quelle che avete oggi.

Quindi diciamo solo che ora sì, ci sarà la mano di Dio Padre/Madre all'opera in tutto il pianeta. E come funzionerà la mano di Dio Padre/Madre? Attraverso di noi; siamo i vostri rappresentanti. Gli Esseri di Luce che sono intorno, tutti coloro che partecipano a questa evoluzione del pianeta, stanno eseguendo gli ordini di Dio Padre/Madre. Sappiamo che non sarà facile, sappiamo che non capirete, e il peggio, lo giudicheremo. Dico solo che non siamo preoccupati per questo, dovrete imparare a vivere nel Nuovo Mondo dove le Leggi Universali dovranno essere osservate. Il pianeta non avrà più Leggi proprie, vivrete sotto le Leggi Universali che sono molto più rigorose e molto più produttive delle Leggi che avete su questo pianeta.

Quindi sta a ciascuno di voi trovare il proprio punto di equilibrio, trovare quel punto in cui continuerete a credere in noi oppure no. Starà a voi. Se vorrete giudicarci, non ci rispetterete più; è un peccato, perché sarete ancora bloccati con tutto ciò che vi è stato insegnato, che ha portato il vostro pianeta a quello che è oggi. Allora com’è tutto quello che vivete? Guardate a che punto siete arrivati: vivete felici e sereni? Nel vostro mondo c’è uguaglianza? Nessuno ha fame, tutti hanno diritto a tutto? Molti risponderanno ancora: "Ma deve essere così, ognuno ha ciò che si merita!" Quindi vi rispondo: è un peccato, perché siete ancora bloccati nelle convinzioni che vi sono state insegnate tanto tempo fa.

Starà a voi: nei momenti a venire, semplicemente cancellerete dalla vostra mente, tutto ciò che avevate imparato, tutto ciò che le vostre leggi ed i vostri governanti vi avevano imposto ed inizierete a vedere il mondo in un modo diverso. Un mondo veramente egualitario, un mondo dove tutti avranno diritto ad ogni cosa, un mondo dove nessuno patirà la fame, dove nessuno sarà superiore a nessun altro. Se questa per voi è un'utopia o è qualcosa che non risuona nei vostri cuori, va bene, allora continuerete a seguire la vostra strada nella 3D, senza alcun problema. Avrete ancora molta strada da fare, per imparare che il mondo non è quello, il mondo non può essere quello, non può essere quello in cui vivete oggi.

Iniziate a prendere posizione, iniziate a porvi senza giudizio, iniziate ad impostarvi semplicemente vivendo ogni momento. Qualunque cosa accada, qualunque cosa vedrete, qualunque cosa saprete. Ciò che conta è che sarete liberati, ciò che conta è che sarete totalmente liberi da ogni tipo di schiavitù. Quindi iniziate a tagliare i legami con molte cose in cui credete e che pensate siano giuste.

Le verità non saranno facili e dovrete avere molta fede, molta determinazione, molto equilibrio, in modo da poterle fronteggiare e cadere in piedi. Altrimenti vi confonderete con il resto, tutto il percorso che avete fatto fin qui sarà stato inutile. Poiché non accetterete nulla, ci giudicherete e vi pentirete di essere arrivati così lontano. Ma diciamo sempre: la scelta spetta a ciascuno. Ognuno di voi...; è come se steste finendo un ciclo a scuola, dove ora dovete decidere che strada prendere. Alcuni cercheranno di raggiungere livelli più alti ed altri vorranno restare dicendo: “quello che abbiamo imparato va bene... basta, non abbiamo bisogno di andare oltre”.
Ottimo, quindi farete una scelta e non è certo su questo pianeta che la vivrete.

Ora, se sceglierete di evolvervi, allora sì, avrete una serie di ostacoli e prove. Niente finisce, niente è definito, il vostro viaggio sarà appena iniziato. Come ogni cosa nuova che inizia, non sapete mai se finirà. Ma se avete la forza di volontà, la fede e la fiducia, non c'è motivo per cui non dovrebbe funzionare, non c'è motivo per cui non potrete arrivarci. Scegliete solo quello che volete vivere, se non volete accettare quello che è stato detto non importa, di quello che verrà detto vi fiderete, accetterete, non giudicherete, continuerete il vostro cammino.
Dico solo una cosa a ciascuno di voi: ciò che verrà fatto nel vostro mondo non influenzerà direttamente voi in modo specifico, a meno che non vogliate addolorarvi per l'altro, a meno che non vogliate patire la sofferenza dell'altro.

Ancora una volta dico: guardate il vostro cammino, dimenticate l'altro. Prendetevi cura del vostro percorso, prendetevi cura della vostra evoluzione, dimenticate ciò che accade intorno a voi. Stavate per soffrire per qualcuno che pensavate di conoscere, ma che alla fine non era affatto come pensavate che fosse? Vi direi che sarà una perdita di tempo. Vi siete abituati ad adorare gli umani, avete messo gli umani sul piedistallo. E vi dirò, da quei piedistalli, la stragrande maggioranza cadrà e vi pentirete molto di averli adorati. Nessun altro fratello è adorato, niente è adorato, nemmeno noi. Non vogliamo idolatria, non vogliamo passione; vogliamo Luce e Amore Puro, tutto qui.

Allora perché adorare un fratello? È umano quanto voi. È tutto ciò che sembra essere, è perfetto come immaginavate? O è solo un guscio laggiù? Avrete quella risposta. Smettetela di idolatrare, chiunque sia, perché nessuno merita l'idolatria. L'idolatria è una cosa della 3D, in cui cessate di vivere a modo vostro per vivere nel modo dell'altro. Ne abbiamo parlato più volte qui. Quindi incominciate; se non avete ancora iniziato a guardare il vostro percorso, dimenticate il percorso dell'altro e dimenticate cosa accadrà all'altro. Ah, avete sofferto per la sconfitta dell'altro, per lo smascheramento dell'altro, perché? È quell'altra parte di voi, è quell'altra parte del vostro corpo? Allora perché penare per lui, allora perché addolorarsi per lui?

Nessuno deve soffrire per nessuno, ognuno deve guardare la sua strada. La sofferenza fa parte del cammino di ciascuno e se quell'altro ha incontrato la sofferenza, fa parte del suo cammino, non dovete soffrire insieme.
Capite questo. Molti ancora non capiscono e molti ancora non lo accettano. Pensano di dover mettere da parte la propria vita per sperimentare la sofferenza degli altri. E io vi dico: anche questo risuona, anche questo ha un raccolto, smettetela di vivere la sofferenza dell'altro. Non sto qui a dire a nessuno di abbandonare nessuno, potete amare, potete prendervi cura, ma senza vivere la sofferenza dell'altro, questo è del tutto possibile.

Siate pronti, ogni giorno più pronti, perché ogni giorno si avvicina al "Grande Giorno". Molti pensano che ancora una volta stiamo mentendo sul fatto che non accadrà nulla. Quindi aspettate e quando accadrà, allora sì, ci crederete. E poi vorrò vedere come sarà il vostro comportamento. Vi fiderete e cadrete in piedi o vi impiglierete con la massa, con l'onda, con il fango che si formerà intorno a voi? Allora vorrò vedere ognuno di voi.






 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu