Ashian. L'Effetto delle Parole. - La nuova umanità

Vai ai contenuti

Menu principale:

Ashian. L'Effetto delle Parole.

Sananda, Esu,Kathryn

Ashian. L'Effetto delle Parole.

http://www.jennifercrokaert.com

Tramite Jennifer Croaker

(traduzione Lina Capettini – www.lanuovaumanita.net )


A: Saluti a tutti coloro che sentono queste parole; quando 'parliamo', ciò che stiamo effettivamente facendo è trasmettere una frequenza che porta al suo interno una vibrazione curativa. Questo viene poi trasformato dal nostro canale, Jennifer, in modo che voi possiate coinvolgervi con queste energie. Mentre considerate le parole e le rimuginate o le ruminate, permettete a queste vibrazioni di filtrare attraverso di voi, attraverso la vostra coscienza e la vostra vibrazione per creare spaziosità e guarigione interiore.

Inoltre, la nostra energia è progettata per innescare o catturare i vostri "collegamenti", quelle distorsioni, ricordi dolorosi intrappolati e sentimenti dislocati. L'intelligenza compassionevole e curativa inerente alla nostra frequenza di comunicazione lenisce e riequilibra le energie distorte, in modo da raggiungere un maggiore allineamento interiore. Ora, considerate questo: è vero anche il contrario.
Consigliamo cautela nell'ascoltare e soprattutto nel credere a ciò che vi viene detto, che provenga da noi o da chiunque altro. Molti, molti, usano le parole, sanno che ogni parola crea una frequenza, e ogni frase crea un 'pacchetto', un cookie mentale, potreste immaginarlo così, che ingerite.

Questi costrutti/pacchetti/cookie mentali a vibrazione inferiore hanno intenti diversi, che creano vibrazioni diverse, che creano diverse firme energetiche all'interno del vostro campo toroidale. La regola generale è che se si percepisce come male, è male. Ciò che abbassa la vostra vibrazione è davvero tossico per voi, una forma lenta di veleno, che ha limitato il vostro mondo per millenni. Riuscite ad immaginare di essere creati dalle parole che avete sentito? O, ancora più specificamente, dall'energia delle parole, perché le parole sono semplicemente dispositivi di trasporto per l'energia: noi conversiamo con l’energia, non con le parole.

J: So che è ovvio, ma i Veritieri dicono la verità, e questo fa stare male i dormienti, quindi dicono che è tutta "cospirazione" nella speranza di farci stare zitti. Le nostre parole li fanno stare male... Quindi sono malevoli?

A: Amiamo ed apprezziamo il tuo punto eccellente, perché ogni regola ha delle eccezioni. Questa è una. In primo luogo, c'è la questione chiave dell'intenzionalità: per la maggior parte dei media, l'intenzione è dannosa, quindi il carico tossico viene scaricato immediatamente dentro di voi, se credete a quello che dicono. Se siete neutrali, non siete influenzati dal loro intento malizioso, perché non state "mangiando" le parole, non le state ingerendo.

Le intenzioni dei Veritieri sono positive: svegliare fratelli e sorelle dal sonno. Quindi, anche se essi rifiutano ciò che sentono, la vibrazione più elevata di quell'informazione continuerà a lavorare per il loro bene, perché sono stati esposti ad essa. La Luce è più potente dell'ombra. Se aprite una porta in una stanza buia, la Luce si precipita dentro: il buio non si precipita fuori. Ci sono ulteriori avvertimenti: ad esempio, i Veritieri che esagerano per fare un punto, per svegliare gli altri, non provengono dalla forma più pura di amore e servizio. Stanno creando una distorsione, quindi la risonanza non è così potente e si ritorce contro, a lungo termine.

Questa energia è comprensibile, e fa tutto parte del processo di evoluzione; ogni viaggio può sembrare che vada avanti e indietro, ma nel complesso, la direzione è verso la coerenza, l'alleanza e l'ascensione.

J: Sì, tutto ha un senso. Grazie

A: È nostro piacere. Siete tutti immersi nelle nostre frequenze d'amore, che ne siate consapevoli o meno, e leggere le nostre parole vi permette di connettervi direttamente a noi, alla nostra frequenza dell'Amore Divino e ai vostri Sé Superiori e ascesi.

(c) 2021 Jennifer Crokaert http://www.jennifercrokaert.com Tutti i diritti riservati





 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu