Il Comando Spaziale degli Stati Uniti ha ricevuto tecnologia avanzata dalla Federazione Galattica? - La nuova umanità

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il Comando Spaziale degli Stati Uniti ha ricevuto tecnologia avanzata dalla Federazione Galattica?

Altri

Il Comando Spaziale degli Stati Uniti ha ricevuto tecnologia avanzata dalla Federazione Galattica?

https://exopolitics.org/has-us-space-command-received-advanced-tech-from-galactic-federation/

Scritto dal dottor Michael Salla, 1 settembre 2021.

(presentazione Ben Boux  www.lanuovaumanita.net)


Traduzione automatica.

La Federazione Galattica dei Mondi sta condividendo tecnologie avanzate con il Comando Spaziale degli Stati Uniti per prevenire future infiltrazioni di extraterrestri ostili secondo l'ultimo aggiornamento di uno dei due noti "contattati" che lavorano con la Federazione. Il 29 agosto ho ricevuto un aggiornamento da Megan Rose riguardo a una comunicazione che aveva appena ricevuto dalla sua fonte primaria della Federazione Galattica, Val Nek. L'informazione è molto significativa visti gli eventi in tempo reale riguardanti lo spazio e la creazione di nuovi sistemi satellitari.

Nella mia intervista del 27 agosto con Megan , ha descritto la storia delle sue esperienze di contatto con la Federazione Galattica e come Val Nek, un pilota di navicelle spaziali, l'ha salvata da due incidenti negativi di rapimento alieno all'età di cinque e nove anni. Successivamente ha monitorato Megan.

È stato nel 2019 che i suoi ricordi degli incidenti d'infanzia sono stati completamente ripristinati e ha ricevuto un impianto fisico attraverso il quale può comunicare telepaticamente con Val Nek, che ora è in una posizione di leadership senior con la Federazione.

Le esperienze e le comunicazioni di Megan con la Federazione Galattica confermano un'altra contattata, Elena Danaan che in precedenza aveva incontrato Val Nek a bordo di una delle astronavi in ​​cui era stata portata nel 1987 quando era una studentessa di archeologia in Francia. Nel suo libro, A Gift From the Stars , Elena ha descritto l'incontro con Val Nek dopo essere stata invitata a sedersi sulla sedia del pilota dal suo contatto principale, Thor Han:

Il copilota al mio fianco aveva caratteristiche leggermente diverse rispetto al resto dell'equipaggio. Sebbene avesse anche i capelli biondi, erano più scarsi e corti. Il suo viso era più allungato e aveva un mento prominente. Anche i suoi occhi erano diversi: più sottili e color indaco, quasi neri. Aveva un naso sottile e adunco. Il suo nome era "Valnek" e avrei appreso in seguito che era originario di Epsilon Eridani e il migliore amico di Thor Han (p. 29).

Quando Megan ha iniziato a comunicare con Elena più di tre decenni dopo, ha inviato informazioni su Val Nek che non erano nel libro di Elena o pubblicamente disponibili, e le informazioni sono state successivamente confermate da Thor Han.

Quindi, nel caso di Megan ed Elena, abbiamo due individui con esperienze di rapimento separate che hanno avuto luogo in continenti diversi e a decenni di distanza, confermando che erano stati salvati dall'equipaggio della stessa navicella spaziale della Federazione Galattica. Sia le informazioni di Megan che quelle di Elena sono complementari e coerenti, il che non sorprende data la stretta relazione tra i loro principali contatti extraterrestri, Val Nek e Thor Han, che hanno svolto molte missioni insieme.

Secondo Megan ed Elena, Val Nek e Thor Han hanno passato decenni a salvare bambini dai rapimenti extraterrestri compiuti dai Grigi (Nebu/Orion Alliance) e dai Rettiliani (Draco Empire).

C'è una lunga storia di rapimenti di bambini da parte di extraterrestri che furono scoperti per la prima volta da Alex Collier negli anni '90. Alex è una fonte molto credibile che ha pagato un pesante prezzo personale per il suo coraggio nel presentare informazioni così inquietanti tre decenni fa, che finalmente stanno ricevendo più attenzione oggi.

Nel valutare le informazioni di Megan ed Elena, ciò che deve essere tenuto a mente è che entrambe ricevono e condividono dati di intelligence in tempo reale. Queste non sono informazioni che appariranno nei media mainstream, né è probabile che funzionari governativi o aziendali le rivelino presto.

Tuttavia, la Federazione Galattica ha scelto Elena e Megan come tramite per il pubblico in generale che apprende la verità in questo momento del nostro risveglio globale come civiltà galattica. La Federazione sta molto attenta a non essere troppo specifica con ciò che viene rivelato in termini di personale, operazioni e organizzazioni al fine di proteggere Elena e Megan da possibili ritorsioni.

Spetta ad altri analizzare gli aggiornamenti per fare ipotesi plausibili sul personale e altre specifiche al fine di fare progressi con ciò che sta segretamente accadendo sulla Terra e intorno al nostro sistema solare.

Quindi ora siamo pronti per esaminare l'aggiornamento di Val Nek che ho ricevuto da Megan [M] il 29 agosto:

Val Nek: La base lunare è una struttura molto grande costruita con una tecnologia impenetrabile. Questa tecnologia è stata data da noi (GFW) alle forze armate statunitensi per consentire loro di avere una base protetta dalle armi energetiche e da altre armi che utilizzano una frequenza per hackerare la tecnologia. Le pareti della base sono costruite con la stessa tecnologia che usiamo per i portali. L'accesso è consentito solo a chi possiede la chiave di frequenza, senza di essa è impossibile entrare o invadere con armi ad energia. Questo è importante in quanto i rettiliani e i grigi, l'alleanza di Orione, hanno la capacità di invadere le aree usando la loro tecnologia, simile alla nostra, ma non così avanzata.

La base è sicura e con l'aiuto della Federazione Galattica dei Mondi, abbiamo creato un sistema satellitare che monitora l'intero pianeta Terra. I satelliti sono in orbita attorno a Terra. Abbiamo creato una griglia che copre l'intero pianeta. Ci sono sezioni della griglia che corrispondono a ciascun satellite. Questa tecnologia ha una componente interdimensionale molto importante. Non permette a nulla di attraversarlo e funge da meccanismo protettivo per il pianeta Terra. Questo è molto importante perché Zeta Reticuli e Nebu creano wormhole per invadere diversi sistemi planetari invece di usare un portale. La sorveglianza satellitare si trova all'interno della base sulla luna dove stiamo addestrando ingegneri delle forze armate statunitensi per utilizzarla. Questa è una buona notizia. Il pianeta Terra è sicuro. Ti saluto.

M: Tutti i portali oscuri sul pianeta Terra sono chiusi?

Val Nek: Non posso condividere queste informazioni. Quello che posso dire... È sotto controllo. Il portale in Antartide è nelle mani dell'Alleanza. Ci sono molti portali in tutto il Pianeta Terra. Non posso dire molto di più perché ci sono operazioni attive in corso sottoterra, sotto il vostro pianeta. È in fase di sgombero.

M: C'è qualcos'altro che vuoi che condivida?

Val Nek: Tutto è sotto controllo. Non acconsentire alla paura. È il mio più grande dovere e onore essere al servizio dell'umanità in questo momento. Condividerò di più mentre le nostre operazioni sono in corso.

Ci sono diversi problemi sollevati in questo aggiornamento che vale la pena approfondire. In primo luogo, per quanto riguarda la base data alle "militari statunitensi", quasi certamente si tratta del Comando spaziale statunitense, che fa capo al generale James Dickinson.

Space Command coordina tutte le attività spaziali dei diversi rami delle forze armate statunitensi, tra cui Space Force e US Navy, insieme ai comandi spaziali di nazioni partner come Australia, Canada, Francia, Germania, Nuova Zelanda e Regno Unito.

Attualmente, questo coordinamento nello spazio da parte dei comandi spaziali combinati sotto la guida degli Stati Uniti è chiamato "Combined Space Operations Initiative". Costituisce la maggior parte della "Alleanza della Terra" a cui viene data la responsabilità di gestire il nostro sistema solare con il crollo della Flotta Oscura e dei loro alleati extraterrestri secondo le informazioni della Federazione Galattica.

È anche degno di nota il fatto che Val Nek abbia fatto riferimento a "ingegneri di formazione dell'esercito americano" per utilizzare le nuove tecnologie avanzate. Il 24 agosto, la US Space Force ha pubblicato un video di reclutamento per nuovi "guardiani" da unire con esperienza nelle scienze spaziali, inclusa l'ingegneria.



Nel suo aggiornamento, non era chiaro se Val Nek si riferisse a una nuova base costruita dalla Federazione Galattica che è stata consegnata al Comando Spaziale degli Stati Uniti, o a una base lunare preesistente ristrutturata.

Nel 2014, è stato rivelato per la prima volta da addetti ai lavori che il Lunar Operations Command, costruito su un'ex base della Flotta Oscura, è stato consegnato agli Stati Uniti dopo che sono stati raggiunti accordi segreti durante l'amministrazione Eisenhower con il 4 ° Reich e i loro patroni Draco Rettiliani. Alla fine, il conglomerato aziendale interplanetario avrebbe svolto un ruolo di primo piano nel controllo del comando delle operazioni lunari, insieme alle strutture segrete del programma spaziale in Antartide.

Con l' ampio collasso del sistema solare della Flotta Oscura e del Conglomerato Corporativo Interplanetario, dovuto agli interventi congiunti della Federazione Galattica e dell'Alleanza Terrestre, avrebbe senso che il Comando delle Operazioni Lunari fosse consegnato all'Alleanza della Terra che comprende i comandi spaziali delle principali nazioni.

Ho chiesto a Megan una domanda sulla base lunare, che ha inoltrato a Val Nek che ha risposto rapidamente. La domanda e risposta segue:

D: Primo, quando Val Nek parla di una base lunare costruita con una tecnologia impenetrabile, si riferisce a una base nuova di zecca o rinnovata? Il Lunar Operations Command era una struttura segreta utilizzata per decenni dall'esercito americano, dalla Dark Fleet e dal programma Corporate Space, è stata costruita su una vecchia base nazista che è stata consegnata dopo accordi. Questa base (LOC) era dotata della tecnologia impenetrabile o la Federazione ha costruito una base lunare completamente nuova?

Val Nek: Ci sono molte basi sulla luna. La base a cui mi riferisco è una base completamente nuova costruita con una nuova tecnologia. Le pareti della base sono costruite con materiali speciali utilizzati dalla Federazione. Le vecchie basi sono in fase di ristrutturazione, questo è vero, ma non è quella a cui mi riferisco nello specifico. Il comando delle operazioni lunari è nelle mani dell'alleanza, posso confermarlo. Lo scopo delle diverse basi può essere rivelato in un secondo momento. È stato necessario costruire una nuova costruzione a causa dei materiali utilizzati, è una nuova tecnologia che non è mai stata utilizzata prima sulla luna.

La risposta di Val Nek chiarisce che una base lunare completamente nuova è stata costruita per il Comando spaziale statunitense e l'Alleanza della Terra, che ha muri e infrastrutture a prova di hacker per prevenire qualsiasi infiltrazione da parte dei gruppi extraterrestri allineati Gray, Rettiliano e Orione. La nuova base lunare è destinata a svolgere un ruolo fondamentale nel coordinamento delle attività di diverse nazioni e società che hanno programmi spaziali oltre l'orbita terrestre.

Successivamente mi sono concentrato sul seguente elemento della dichiarazione di Val Nek: "Abbiamo creato una griglia che copre l'intero pianeta. Ci sono sezioni della griglia che corrispondono a ciascun satellite. Questa tecnologia ha una componente interdimensionale molto importante. Non lascia passare nulla e funziona come meccanismo protettivo per il pianeta Terra".

Era chiaro che la griglia planetaria a cui si riferiva Val Nek era la "Space Fence" costruita da Lockheed Martin e controllata dalla US Space Force fuori dall'atollo di Kwajalein nelle Isole Marshall. Ecco come viene descritto ufficialmente Space Fence sul sito Web di Lockheed:

Space Fence, ora il radar più avanzato al mondo, fornisce rilevamento, tracciamento e misurazione accurata di oggetti spaziali, inclusi satelliti e detriti orbitali, principalmente in orbita terrestre bassa (LEO). Il nuovo radar consente di rilevare microsatelliti e detriti molto più piccoli rispetto ai sistemi attuali. Inoltre migliora significativamente la tempestività con cui gli operatori possono rilevare gli eventi spaziali. La flessibilità e la sensibilità del sistema fornisce anche la copertura di oggetti in orbita geosincrona mantenendo la recinzione di sorveglianza.

L'uso da parte dello Space Fence di sistemi radar terrestri e spaziali crea una griglia planetaria completa apparentemente come un sistema di allarme tempestivo contro pericolosi asteroidi Near Earth Objects. Il suo vero scopo, tuttavia, era creare un sistema di rilevamento per qualsiasi "ingresso non autorizzato" nello spazio aereo terrestre da parte di diversi gruppi extraterrestri e programmi spaziali fuori dal pianeta.

Ho chiesto a Megan se ero sulla strada giusta nella mia speculazione sulla griglia planetaria, la sua relazione con Space Fence e Starlink di Elon Musk, che ha riferito a Val Nek che ha risposto di nuovo:

D: Per quanto riguarda la rete satellitare che stanno costruendo la GFW e la Earth Alliance, la mia ipotesi sarebbe che sarebbe collegata allo "Space Fence" che è controllato dalla US Space Force. Inoltre, il sistema satellitare Starlink di Elon Musk potrebbe svolgere un ruolo importante in quanto il piano è di inviare fino a 40.000 microsatelliti nello spazio per formare il tipo di griglia a cui fa riferimento Val Nek. Suona bene in termini di Val Nek che dice nel suo messaggio: "Ci sono sezioni della griglia che corrispondono a ciascun satellite."?

Val Nek: Sì, è corretto, la Space Force è coinvolta. Sì, esatto, questo è corretto. Sono molto impressionato dalla sua ricerca.

È importante conoscere l'idea che sia stata istituita una griglia planetaria per prevenire l'infiltrazione di extraterrestri indesiderati tramite lo Starlink di Elon Musk. Ciò rende molto importante il recente annuncio di Starlink di aggiungere "link incrociati laser, che consentono ai satelliti di comunicare tra loro per ridurre la loro dipendenza dalle stazioni di terra".

Ciò renderebbe la griglia spaziale planetaria completamente autonoma e fornirebbe un rilevamento in tempo reale contro l'infiltrazione da parte degli ex signori extraterrestri del nostro pianeta.

Musk, insieme a Jeff Bezos e Richard Branson, ha partecipato agli incontri di Giove, che sia Val Nek che Thor Han hanno confermato indipendentemente, come ho discusso in precedenza . È interessante notare che Musk, Bezos e Branson sono stati tutti invitati in Russia per assistere al lancio della missione Soyuz MS-19 il 5 ottobre.

Questa è chiaramente una storia di copertura per il loro vero scopo nel viaggiare in Russia. La verità è che è più probabile che implementino aspetti chiave degli accordi di Giove sui rilasci della tecnologia di tracciamento rapido.

Musk, in particolare, potrebbe cercare assistenza russa per ottimizzare il sistema satellitare Starlink che viene utilizzato per impostare la griglia di difesa planetaria per tenere lontani extraterrestri indesiderati che viaggiano sulla Terra tramite veicoli spaziali, interdimensionali, attraverso wormhole o attraverso portali.

In conclusione, ci sono eventi epocali che accadono nello spazio che coinvolgono il coordinamento tra le principali nazioni spaziali e la Federazione Galattica dei Mondi che aprono il nostro sistema solare all'umanità. Il sistema di controllo creato dalla Flotta Oscura e dai loro alleati extraterrestri e corporativi per controllare la vita nel nostro sistema solare viene rapidamente sostituito da un'alleanza spaziale multinazionale guidata dallo US Space Command.

Ciò rende possibile la creazione di uno Star Trek Future, come delineato in un rapporto dello Space Futures Workshop 2019 disponibile online.

Per saperne di più sul nostro Star Trek Future, consiglio il mio libro del 2021, Space Force: Our Star Trek Future, e il mio prossimo webinar dell'11 settembre che copre tutti i recenti sviluppi verso questo brillante futuro.

Sebbene le informazioni presentate da Megan ed Elena nei loro rispettivi aggiornamenti sulle attività della Federazione Galattica possano essere difficili da accettare per alcuni come autentiche, sono coerenti con eventi confermabili in tempo reale come ho descritto in questo e in precedenti articoli . È importante mantenere una mente aperta mentre si investigano le loro informazioni e gli enormi cambiamenti sulla gestione dello spazio esterno che si stanno svolgendo davanti ai nostri occhi.

Desidero ringraziare Megan Rose per avermi inviato l'aggiornamento di Val Nek e le sue risposte alle mie domande. Il sito di Megan è qui .

© Michael E. Salla, Ph.D. Avviso sul copyright





 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu