Il Tribunale Galattico interroga Bill Gates - La nuova umanità

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il Tribunale Galattico interroga Bill Gates

Altri

Il Tribunale Galattico interroga Bill Gates

https://blog.nomorefakenews.com/2021/09/14/the-galactic-tribunal-grills-bill-gates/

di Jon Rappoport, 14 settembre 2021.

(traduzione Ben Boux  
www.lanuovaumanita.net )

Premessa. Voi lettori di lanuovaumanita.net conoscete bene ormai i seguenti fatti:
A) La Terra, intendendo la civiltà terrestre di Uomini e Donne, è oggi parte della Federazione Galattica della Luce, come membro effettivo, che è composta da migliaia di Civiltà benevole Evolute, nella Galassia.
B) Esiste una gerarchia di giudizio al di sopra delle singole civiltà che tratta i delitti contro le civiltà stesse, sia commessi da altre civiltà che da singoli esseri.
C) La realtà non è soltanto ciò che percepiamo attorno a noi con i nostri sensi limitati, si estende molto oltre, e comprende sia innumerevoli mondi e civiltà che numerose "densità", o stati di realtà alternativi, che non vediamo, che sono frequentate dai nostri fratelli dello Spazio, ma anche nel recente passato da entità malevole, ora allontanate dopo una lunga e dura guerra fatta con anche l'aiuto dei combattenti terrestri.
D) La Federazione Galattica della Luce o GFL, sta collaborando con l'Alleanza della Terra, di cui fanno parte persone come D. Trump, V. Putin, e molti altri ed alcuni esponenti Extraterrestri, che collaborano con informazioni e mezzi, come astronavi, assieme ai militari positivi terrestri di varie nazioni.
E) Aton e Sananda ci hanno detto molte volte, e con forza, che il giudizio non è divino, ma è lo stesso individuo, la sua stessa coscienza, a giudicare il proprio comportamento.
Ed è la più tragica della punizioni.
F) Bill Gates è stato da poco anche giudicato da un tribunale terrestre a Guantanamo e ci sono trascrizioni disponibili in internet, ma non è sufficiente, data l'enormità dei delitti.



Non sappiamo come Bill Gates sia stato trasportato in un processo galattico e abbiamo solo frammenti dell'interrogatorio. Ma poiché nessun tribunale sulla Terra avrebbe assicurato giustizia, quei poteri lontani sono intervenuti.

Un giudice ha letto un'insolita dichiarazione di apertura, che a quanto pare, viene presentata prima di ogni processo:

"Nella nostra alta civiltà, abbiamo adempiuto l'antica profezia, IL PERDUTO SARÀ TROVATO. Non c'è barriera tra quelli di noi che vivono qui nella carne e quelli più vicini a noi che hanno lasciato questa vita. Proviamo gioia con loro in dimensioni molto più grandi di questa. Perché allora ci prendiamo la briga di condurre queste prove? Perché anche noi lottiamo per la giustizia. Non gireremo le spalle a quell'ideale".


FRAMMENTO 1: …Mr. Gates, è l'ora della verità. Da quanto tempo hai pianificato la pandemia prima di lanciarla?
- Perché sono costretto a dire la verità?
Perché questo è un posto per la coscienza.
- Mi torturerai se rifiuto?
Continueremo a chiedere finché non rispondi onestamente, non importa quanto tempo ci vorrà.
- Chi posso pagare? Sono ricco.
Negato. Non vogliamo soldi.
- Che ne dici di terra? Posso consegnarti una grande colonia sulla Terra. Un intero paese. Forse anche l'Europa.
No.
- Potrei creare un sistema medico per te che abbaglierebbe le tue menti. Sulla Terra, il Comitato Nobel dovrebbe darmi il Premio per i miei sforzi, ma non hanno le palle. Melinda ti ha convinto a rapirmi? pretendo i miei diritti...


FRAMMENTO 2: …La narrativa della pandemia è stata semplicemente l'occasione per instaurare una dittatura mondiale?
- Avevamo bisogno di un pretesto. Ci sono stati molti incontri nel corso di 25 anni. Abbiamo deciso all'inizio che una storia medica era la nostra migliore opzione. Sembra essere politicamente neutrale.
Sulla Terra, la religione moderna è la scienza.
- Esattamente. Quindi, se potessimo superare questa tendenza e creare uno scenario medico di minaccia e distruzione imminente, potremmo applicare la coercizione sufficiente per controllare la popolazione.
Ma non stavi conducendo una vera scienza.
- Ne stavamo inventando l'aspetto. Avevamo i cosiddetti esperti nel nostro campo. Avrebbero preso l'iniziativa. Le masse non hanno modo di distinguere la scienza dalla fantasia...


FRAMMENTO 3: Nella fase di progettazione precedente alla dichiarazione di pandemia, quali erano gli elementi vitali?
- Sono molto orgoglioso della nostra organizzazione di messaggistica. Avevamo i mezzi di informazione. Avevamo capi di governo. Avevamo riconosciuto esperti medici. Ma vedi, in quel tipo di operazione, non puoi permetterti defezioni. Il sigillo deve essere stretto. Il nostro era. Nel corso degli anni, attraverso il denaro, attraverso l'influenza, in alcuni casi attraverso le minacce, avevamo costruito una rete di unità e rispetto.
Sei orgoglioso, dici?
- Perché si. C'è voluto del lavoro. Molto lavoro. Non rinchiudi tutte le principali fonti di informazioni su un pianeta da un giorno all'altro.
Quindi era il messaggio a cui miravi, piuttosto che la verità.
- Certo. Non c'è stata alcuna pandemia. Abbiamo dovuto far sembrare che ci fosse. In modo convincente.
Stavi dirigendo una forza vendita.
- Esattamente. L'idea era di rendere obbligatorio l'acquisto...


FRAMMENTO 4: …Avevi pianificato i lockdown?
- Anni in anticipo. Poi, al momento giusto, la Cina ha premuto il grilletto, dando l'esempio. Quando la mia Organizzazione Mondiale della Sanità ha elogiato la Cina, altre nazioni hanno seguito l'esempio e hanno imprigionato le loro popolazioni.
Quindi i blocchi del regime cinese facevano sicuramente parte della pianificazione anticipata.
- Sì. Questo è stato cruciale. Il governo non era del tutto d'accordo con il futuro globalista su cui puntavamo. La Cina è, prima di tutto, per la Cina. Ma abbiamo avuto abbastanza cooperazione da loro per farlo funzionare.
E i social? Li hai avuti dalla tua parte fin dall'inizio?
- È stato facile. I loro leader sono disponibili e obbedienti. Hanno paura di andare contro il nostro consenso medico. E sono globalisti. A lungo termine, vogliono anche il governo mondiale.
Come fanno i media controllati?
- Sì. Mettere le persone giuste al posto giusto nell'industria delle notizie è stata una proposta lunga decenni.
Volevi un pianeta che fosse una prigione.
- Sì.
Ed ancora il pretesto?
- Lo scenario? C'è un virus mortale che si sta diffondendo sulla Terra e, per fermarlo, dobbiamo bloccare i paesi... e poi iniettare a tutti un vaccino.
Ma non c'era nessun virus?
- Tra noi, c'erano argomenti su entrambi i lati di quella domanda. Ma se esisteva, di certo non era più pericoloso dell'influenza. Dovevamo farlo sembrare molto, molto pericoloso.
Attraverso dichiarazioni in tal senso.
- Sì…


FRAMMENTO 5: …Vuoi lo spopolamento?
- Dobbiamo averlo. Non puoi governare un pianeta quando ci vivono 8 miliardi di persone. È impossibile. Il vaccino è l'arma. Ma non solo il vaccino contro il Covid. I vaccini prima e quelli in arrivo.
E tutte quelle morti saranno poste alla porta delle pandemie?
- Sì. "L'ha fatto il virus".
E tu sei disposto a uccidere tutte quelle persone.
- Le scelte difficili dettano gli esiti degli eventi. Una vita migliore per alcuni, piuttosto che una vita terribile per tutti. Questa è la mia scelta.
Sta ascoltando se stesso, signor Gates?
- Ascolto sempre me stesso.


FRAMMENTO 6: …Voglio tornare all'effetto messaggistica che hai creato. È difficile per noi capire come ci sei riuscito... perché così tanti leader nei loro campi sono andati d'accordo con la tua falsa scienza.
- Era una combinazione di cose. Molte persone sono veri credenti. Gli scienziati parlano e credono. Altre persone volevano soldi. Li abbiamo pagati. Alcuni politici resistenti sono stati minacciati. Abbiamo dato l'esempio con diversi omicidi. Man mano che costruisci un consenso, raggiungi una soglia in cui la marea è a tuo favore. Poi la gente cavalca con te, per paura della scomunica se non lo fa. Ai leader dei media è stato fatto capire che la pandemia era la porta d'ingresso in un sistema di governance globale. E il sistema era inevitabile.
E Antonio Fauci?
- È un ometto, un lottatore, che vuole essere accettato nei circoli d'élite. L'ho reclutato molto tempo fa...


FRAMMENTO 7: …Lei stesso ha dato molti soldi alle società di media.
- Ho elogiato il loro lavoro, ho dato loro dei soldi e mi hanno mostrato lealtà. Vedete, la vita funziona su stimolo-risposta. Faccio uso di questo principio su base mondiale. I miei colleghi ed io forniamo stimoli calcolati e la popolazione, in tutte le aree della vita, risponde come prevediamo.
Vedi gli umani come macchine.
- Bene, lo sono.
Ma tu e i tuoi colleghi non lo siete.
- Siamo di un ordine superiore. Possiamo stare al di fuori dello stimolo-risposta e azionare le leve.
Mentre è seduto qui, signor Gates, non crede di confessare crimini. Sei orgoglioso di quello che hai fatto.
- Certo.
Ascoltami attentamente ora. Sappiamo abbastanza di quello che sei per poterti condannare. Ma sappiamo molto di più. Come ogni individuo, hai una dimensione più grande. Potremmo mostrartelo. Potremmo costringerti a sperimentarlo. Se lo facessimo, ti spaccheresti alle cuciture. Capiresti le tue azioni malvagie in un modo innegabile.
- …Non mi piace il suono di quello. Di cosa stai parlando?
Penso che tu abbia una vaga idea di cosa intendo. L'esperienza che potremmo costringerti a fare è quella con cui tu stesso, da solo, ti troverai faccia a faccia, un giorno. Non nella tua vita attuale. Dopo, ad un certo punto. Non si sa quando, ma accadrà.
- Vuoi dire che un presunto potere superiore me lo costringerà?
No, signor Gates. È molto peggio di così. Lo costringerai a te stesso.
- Perché dovrei farlo?
Perché anche se hai abbracciato il crimine e la distruzione, da qualche parte dentro di te capisci anche il Bene. E in quella comprensione, puoi potenzialmente vivere nella gioia e nella pace. Come chiunque può.
- Non ha senso.
Cominci a capire che sto dando un senso.
- Non mi piace questo.
Perché ti piacerebbe, visto quello che hai fatto della tua vita e delle vite degli altri?
- Stai cercando di farmi passare per una specie di assurdità religiosa.
Lontano da esso. Non abbiamo chiese in questo posto, signor Gates. Non abbiamo bisogno di fede nelle cose invisibili. Abbiamo già visto.
- Voglio andare a casa.
Desideri.
- Non mi ucciderai?
Quindi puoi incolpare noi per quello che stai facendo a te stesso?
- Sei pazzo.
Abbiamo aperto solo un po' di luce qui per te.
- Come mai?
Perché anche se siamo un popolo giusto e non abbiamo bisogno di giustizia per noi stessi, la eserciteremo per conto degli altri, che sono stati danneggiati.
- Questo è ridicolo.
Anche i peggiori assassini hanno in sé la capacità di diventare buoni. Possono attraversare quel ponte.
- No, non possono.
Possiamo sentire delle voci, signor Gates. Molte voci ci dicono di metterti a morte.
- Allora perché non lo fai? Andate avanti.
Stiamo facendo qualcosa di molto peggio. Stiamo imponendo questa frase... IL TUO DESTINO È NELLE TUE MANI. Quella frase è reale. Porta peso. Come scoprirai.
- Non ha senso.
Porta via il signor Gates. Sta per ammalarsi. Portalo a casa...
- Non hai il coraggio di uccidermi. Siete dei codardi.
Ho sentito quel ritornello di centinaia di assassini in questa corte... vogliono tutti una morte rapida. Non glielo diamo noi...
- Uccidimi.
Portalo a casa.
- Hai fatto qualcosa alla mia mente.
Abbiamo ascoltato la tua confessione di crimini. Prigionia di massa e omicidio.
- Allora distruggimi. Mi affido alla misericordia di questa corte.
Arrivederci, signor Gates.
- Questo è solo un sogno.
Se lo è, è il tuo sogno. Devi chiederti perché lo stai presentando a te stesso...
Esci dalla Matrix.


Jon Rappoport

(Per leggere la mega-collezione di Jon, Exit From The Matrix , clicca qui .)
Autore di tre raccolte esplosive, THE MATRIX REVEALED , EXIT FROM THE MATRIX e POWER OUTSIDE THE MATRIX , Jon si è candidato per un seggio al Congresso degli Stati Uniti nel 29 ° distretto della California. Mantiene una pratica di consulenza per clienti privati, il cui scopo è l'espansione del potere creativo personale. Nominato per un Premio Pulitzer, ha lavorato come reporter investigativo per 30 anni, scrivendo articoli su politica, medicina e salute per CBS Healthwatch, LA Weekly, Spin Magazine, Stern e altri giornali e riviste negli Stati Uniti e in Europa. Jon ha tenuto conferenze e seminari su politica globale, salute, logica e potere creativo al pubblico di tutto il mondo. Puoi iscriverti gratuitamenteNoMoreFakeNews e-mail qui o le sue e-mail gratuite OutsideTheRealityMachine qui .



 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu