Le forze speciali statunitensi erano intrappolate nell'Arca spaziale ucraina ora controllata dalla Russia? - La nuova umanità

Vai ai contenuti

Le forze speciali statunitensi erano intrappolate nell'Arca spaziale ucraina ora controllata dalla Russia?

Altri

Le forze speciali statunitensi erano intrappolate nell'Arca spaziale ucraina ora controllata dalla Russia?

https://exopolitics.org/were-us-special-forces-trapped-in-ukraine-space-ark-now-controlled-by-russia/


Scritto dal dottor Michael Salla, 10 marzo 2022.

(traduzione Ben Boux  www.lanuovaumanita.net)


[image:image-1]

In questa intervista la mia fonte di lunga data JP, che attualmente presta servizio nell'esercito degli Stati Uniti, spiega che un'arca spaziale di forma ovoidale sotto il deserto dell'Ucraina  (Oleshky Sands) vicino alla città di Kherson è stata rilevata dall'esercito russo. JP dice che una squadra di forze speciali statunitensi è stata inviata in missione segreta sull'Arca, prima dell'invasione, ed è scomparsa.

L'Arca possiede piante esotiche e l'esercito russo cerca anche di controllare un'altra arca spaziale più piccola situata vicino alla città di Kiev, secondo quanto JP ha sentito in un briefing riservato. Dice che la Russia possiede già un'arca spaziale nel proprio territorio, che possiede una tecnologia esotica. JP afferma che la Russia sta negando agli Stati Uniti l'accesso alle arche spaziali sotto il suo controllo per ottenere concessioni sulle politiche geopolitiche statunitensi.

JP descrive un'altra arca spaziale nel Brasile centrale (Caldas Novas) e afferma che tutte le arche spaziali vengono attivate e formano una rete integrata che alla fine galleggerà nel cielo in quello che sarà un evento di divulgazione globale. Dice che le arche e la flotta extraterrestre ad esse collegata rappresentano una forza benigna e aiuteranno l'umanità ad entrare in una nuova età dell'oro.

Nota: appena prima del rilascio di questa intervista, JP mi ha informato che la squadra speciale degli Stati Uniti era stata trovata e aveva lasciato l'Ucraina sana e salva.

Michael Salla, Ph.D.





Torna ai contenuti