Messaggio Serafino 502. La malattia mentale ed il silenzio che grida - La nuova umanità

Vai ai contenuti

Menu principale:

Messaggio Serafino 502. La malattia mentale ed il silenzio che grida

Padre/Madre e Entità Superiori

Messaggio Serafino 502. La malattia mentale ed il silenzio che grida

webhttp://www.rosiejackson.de

Attraverso Rosie, 1 settembre 2022

(traduzione Ben Boux  www.lanuovaumanita.net)


Coloro che leggono questi messaggi sono necessariamente quelli con una mente indagatrice, che hanno sete di sapere più precisamente perché sono intensamente consapevoli del fatto che ci sono lacune nelle loro conoscenze che, se colmate, fornirebbero loro una chiara panoramica su  ciò che sta realmente accadendo. E questo, a sua volta, porterebbe a soluzioni permanenti invece di affrontare semplicemente le ricadute di miliardi di menti che non funzionano, non si sviluppano e non riescono a raggiungere un livello di coscienza che spinga la compassione e la valutazione critica a svilupparsi ad ogni giro.

Noterete che usiamo frasi lunghe quando cerchiamo di descrivere i fenomeni che vi affliggono. Questo non vuole confondere: è semplicemente un tentativo di includere molteplici prospettive e connessioni. Ritorniamo all'idea del
"vuoto" mancante. A volte il "divario" tra ciò che si è sperimentato personalmente (e che è innegabilmente vero ai propri occhi) e ciò che generalmente si dice o si crede, diventa incredibilmente AMPIO. Per quelle persone di natura intensamente appassionata, è impossibile da sopportare. Seguiranno la loro particolare vocazione o convinzione o modello di comportamento, anche se ciò significa una certa distruzione. Possono morire, ma non hanno rimpianti. Possono essere imprigionati, ma hanno ancora la "libertà della mente". Possono essere definiti "pazzi", ma essi stessi sono convinti della propria sanità mentale.

Altri, che non riescono a colmare il divario, divisi tra due
"realtà" (quella della verità personale e quella delle narrazioni e aspettative pubbliche) possono soccombere a sentimenti di totale impotenza e disperazione. Questi sono meno forti nel temperamento e sono più facilmente influenzabili. Possono essere visti come degli imbecilli. Possono "disconnettersi" completamente dalla "realtà" e discendere in quella che viene definita "malattia mentale". Non possono più connettersi completamente con gli altri.

Coloro che hanno l'equilibrio, la serenità e la fede definitiva nello scopo della loro vita e nelle azioni della mano divina che guida le loro azioni, saranno in grado di COLTIVARE con successo IL DIVARIO, ed il privilegio di occupare questa posizione è che si può agire come un PONTE TRA MONDI, senza perdere di vista l'uno o l'altro.

Questo è ciò a cui voi, cari lettori, dovreste aspirare: esaminare con calma le torsioni e le contorsioni finali di una società totalmente corrotta senza cadere nella completa disperazione, e sapere che questo è semplicemente un periodo di transizione verso ciò che SAPETE essere la verità - l'evoluzione a livello globale del comportamento umano in una direzione intensamente spirituale.

Questo sarà difficile per la maggioranza, perché non sanno che questa progressione sta avvenendo su molti livelli dietro le quinte.
Un punto principale che vorremmo sottolineare per ora e sempre:

SE NON CAPITE QUALCOSA,
NON DISPERATE.

LA RISPOSTA SI TROVA SEMPRE ATTRAVERSO
Il COLPIRE UN DIVARIO DI COMUNICAZIONE.

All'insaputa di molti, il vostro divino consigliere interiore lo è

SEMPRE IN COMUNICAZIONE CON VOI.

La domanda è: SIETE IN COMUNICAZIONE CON LUI?

Il vostro consulente vi capirà sempre (quindi nessuna possibilità di sprofondare nella sensazione di IO SONO TUTTO SOLO o SONO UNA VITTIMA), perché il consulente è sempre al corrente di ogni vostro pensiero e motivo, e quindi è impossibile che non capisca.

Com'è possibile disperare o
"sconvolgere i binari" se il vostro consulente si prende sempre cura di voi senza eccezioni? Coloro che scendono in quella che viene spesso etichettata come "malattia mentale" hanno perso completamente questa connessione. Pertanto, possono essere visti vagare svogliati in giro, a volte incapaci di funzionare all'interno della società o di prendersi cura di se stessi, per non parlare di prendersi cura degli altri, che è anche un aspetto estremamente importante ed una necessità della società ideale.

Se il consigliere viene ignorato, rifiutato o costretto ad andarsene, la mente è un circuito chiuso. Non cresce. È imprigionato. È in
"modalità vittima". In quanto tale, è suscettibile all'abuso, al dominio di schemi di pensiero negativi ed entità negative. Questa si potrebbe anche chiamare "malattia mentale" - il mancato sviluppo e l'incapacità di uscire da una certa mentalità.

Ci riferiamo ora alla seconda parte del titolo, che è il SILENZIO CHE URLA, Il silenzio non è spesso presente nel vostro mondo che è pieno di azione e rumore di ogni tipo. Molte anime irrequiete si sintonizzano sulla radio o sul cellulare nel momento in cui si svegliano. Hanno paura di
"mancare di qualcosa", mentre in realtà IL SILENZIO FORNISCE TUTTO, con questo intendiamo l'opportunità di meditare e dialogare con il vostro consigliere interiore. Per questo, inizialmente, avete bisogno di pace e tranquillità (non più necessarie alle anime molto avanzate) invece di una costante sovra-stimolazione attraverso incontri frequenti, intrattenimento continuo, lavoro costante o musica costante in sottofondo.

IMPARERETE DI PIÙ DOVE NON C'È NIENTE.
SENTITE DI PIÙ QUANDO IL SILENZIO È PIÙ FORTE.
SE LE VOSTRE VITE SONO IMMERSE NEL RUMORE,
VI MANCHERA' IL SILENZIO DEL SILENZIO.
SE ELIMINATE TUTTO IL RUMORE,
SENTIRETE IL SILENZIO URLARE.

Vi esortiamo ad ascoltare questa voce che vi conduce in una direzione divina, che vi presenta consigli che vi portano al compimento della vostra vocazione e che vi aiuta a centrarvi con tutta la forza per affrontare la raffica di assurdità e insicurezze che oggi assalgono voi. Vi auguriamo EQUILIBRIO mentre l'intero scenario avanza verso una conclusione globale e speriamo che le nostre spiegazioni delle circostanze che portano ai molti esempi di
"malattie mentali" intorno a voi vi aiuteranno a capirle e aiutarle meglio. Serafino






 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu