Yeshua: La Confessione e i Sacramenti sono Strumenti Oscuri. - La nuova umanità

Vai ai contenuti

Menu principale:

Yeshua: La Confessione e i Sacramenti sono Strumenti Oscuri.

Sananda, Esu,Kathryn

Yeshua: La Confessione e i Sacramenti sono Strumenti Oscuri.

https://lichtweltverlag.at/2021/09/11/beichte-und-sakramente-sind-dunkle-instrumente/

Tramite Jahn J. Kassl 13 settembre 2021

(traduzione Lina Capettini – www.lanuovaumanita.net )


JJK: La Confessione Cattolica – che senso ha davvero? Da bambino avevo l'impressione che fosse fumo negli occhi. Le persone si "confessano", si sentono sollevate e continuano la loro vita di peccato: l’assoluzione per continuare con disumanità, un po' alleggerite.

Mi sono sempre chiesto che senso avesse, se non fosse cambiata davvero una sola persona! I bambini continuavano ad essere picchiati e gli animali nella stalla continuavano ad essere condotti al macello, a volte anche uccisi con le loro stesse mani con incredibile brutalità. Dopo la confessione, le persone hanno mentito, rubato o interrotto il matrimonio, come prima. I bassi istinti rimanevano e venivano messi in atto fino alla confessione successiva.

Ho pensato spesso: confessati la domenica, prega un Padre Nostro come penitenza e sii un mostro per il resto della settimana, anno dopo anno fino alla fine della vita. Che modello distruttivo, e per cosa?

GES: La confessione è stata escogitata in modo che tutto fosse perdonato e niente avesse davvero bisogno di essere riparato.

In tacito accordo con il Sacerdote, gli eventi che richiedono riparazione e conversione vengono semplicemente cancellati con poche preghiere.

La Confessione è uno strumento dei Signori Oscuri per tenere le persone al crepuscolo.

JJK: Eppure anche i più giovani sono addestrati a fare questo nella Chiesa. Ricordo la prima volta che mi confessai a 6 anni, preparandomi per la Prima Comunione. Ho semplicemente inventato i peccati in modo che il prete fosse soddisfatto e non si infastidisse. Ho poi continuato così per anni.

Non potevo fare nulla con il concetto di peccato. Così ho detto cose come: "Non ho seguito mia madre", oppure "ho mentito" quando non l'avevo fatto. Quindi sono stato costretto a mentire davvero attraverso la Confessione. Che mondo sottosopra!

GES: Essere perversi è il significato più profondo della confessione – ed è l'illusione di essere liberati dai peccati senza avere una vera comprensione o fare ammenda. Inoltre, la Confessione perpetua il "concetto di colpa" in modo che le persone non escano mai dalla spirale della colpa e del peccato.

Questo tipo di perdono serve al solo scopo di permettere alle persone di alleggerire la propria coscienza per un po' e poi continuare con la propria malvagità. Rimangono quei poveri peccatori che la Chiesa vuole che siano.

Il vero perdono presuppone una profonda conoscenza interiore e, di conseguenza, opera nell'uomo una conversione.

Finché una persona ripete i suoi "peccati" o è anche spinta a farlo dalla Confessione, nulla può davvero cambiare.

JJK: La Confessione è un placebo?

GES: Un'illusione che non ha niente a che vedere con la vera libertà e il vero perdono.

I sacramenti

JJK: Un altro aspetto della Chiesa mi preoccupa da molto tempo: i Sacramenti. Cosa realizzano realmente i sacramenti, di cui la confessione/penitenza è una? Cosa c'è veramente nel Battesimo, nell'Eucaristia, nella Prima Comunione, nella Cresima, nel Sacramento del Matrimonio o nei Sacramenti della Morte – chiamati anche Unzione degli Infermi?

GES: Sono iniziazioni che dovrebbero legarvi saldamente al mondo materiale. Tutte queste iniziazioni hanno il solo scopo di chiudere il vostro accesso diretto a Dio e consolidare il potere della Chiesa nella vostra vita. Pertanto, questi rituali ricorrono in tutte le fasi principali della vita di una persona.

Al centro c'è l'Eucaristia. Nel procedimento, le persone vengono regolarmente rimesse in scena. Per tutte le persone che non vi partecipano, il Battesimo è rinfrescato dal Matrimonio o dall'Unzione degli Infermi e, come nel caso del morente, riaffermato oltre la morte. Ogni Sacramento che segue il Battesimo è una conferma dello stesso.

I Sacramenti hanno il potere di chiudere gli accessi spirituali dell'uomo, e lo fanno molto efficacemente per la maggior parte delle persone.

JJK: Quali sono le conseguenze del Sacramento della Morte – mi sembra che questo sia "speciale"?

GES: Questo per mantenere la persona legata alla Chiesa per l'aldilà e per la vita successiva. Il contratto con le persone si rafforza oltre la morte trasferendolo al livello eterico.

JJK: Ma cosa succede se una persona si rende conto dopo la sua morte che tutto era solo un gioco oscuro? Non può quindi semplicemente sciogliere questi contratti?

GES: I contratti devono essere sciolti al livello in cui sono stati conclusi. Ciò richiede – salvo eccezioni – una nuova incarnazione nel contesto della Chiesa corrispondente. Quindi questi accordi possono essere annullati.

JJK: A quali "eccezioni" ci si riferisce qui?

GES: Persone che, in base ai loro ordini, hanno acconsentito in piena coscienza ad una vita nel contesto della Chiesa. Coloro che sono dotati dell'ordine di allentare il terreno dall'interno non possono essere danneggiati nemmeno da queste iniziazioni, poiché queste persone operano su un diverso livello spirituale-mentale. Da un certo punto in poi quando si diventa coscienti, non importa cosa succede loro ad un livello vibrazionale inferiore: possono sempre spazzarlo via dopo il loro viaggio e dopo aver completato i loro incarichi. La coscienza fa la differenza.

JJK: La cosa interessante per me è che ci sono molte persone che hanno poco o niente a che fare con la Chiesa, eppure vanno a prendere i Sacramenti. Un Matrimonio in Chiesa o un Funerale in Chiesa è ancora il massimo per molte persone. Anche il Battesimo è indispensabile per molti. Come mai?

GES: Poiché i programmi di fede sono stati immagazzinati profondamente nella coscienza cellulare delle persone per secoli e per molte incarnazioni, per spezzarli e rilasciarli è necessaria una certa consapevolezza. Non prendere sul serio la Chiesa può essere un primo passo, ma è troppo poco per un distacco. Il Battesimo, il Sacramento del Matrimonio e gli Ultimi Riti hanno un tale significato perché grandissimi sconvolgimenti sono sempre legati a queste stazioni della vita. L'ingresso nella vita, il cambiamento della situazione familiare o il morire hanno un peso laddove le persone manipolate credono di aver bisogno dell'assistenza della Chiesa.

Questo va sempre visto sotto l'aspetto che la programmazione della Chiesa è presa da una vita all'altra.

Se qualcuno viene a conoscenza di questa invasione, allora può iniziare a ripulirla. Tutto il resto è inefficace e i contratti che durano più a lungo rimangono in vigore.

JJK: Dopotutto, non c'è bisogno di una rivoluzione su questo tema. La gente può tranquillamente dire NO GRAZIE alle dubbie benedizioni della Chiesa. Quando io, da teologo in erba, mi sono reso conto di cosa fosse questa organizzazione, mi sono semplicemente dimesso. Più tardi, ho sciolto i miei voti, iniziazioni e contratti. In silenzio, sono stato liberato – beh, preti e fanatici cattolici mi hanno minacciato con l'inferno e la dannazione eterna, ma devi attraversarlo – giusto?

GES: La resistenza è sempre possibile e va affrontata solo adeguatamente. Tuttavia, chi vede davvero qualcosa e l'ha riconosciuto come vero, non può essere aiutato. Questa persona sente ogni attacco o resistenza come una conferma del suo agire.

Il procedimento, in cui sempre più persone salutano tranquillamente la Chiesa Romana, si sta espandendo sempre di più.

I giorni di questa e di altre istituzioni simili sono contati.

È impossibile che su una Terra ad alta vibrazione gli spargitori possano continuare ad esistere con una bassa vibrazione.

Io sono con voi, rimango con voi, perché questo tempo ha bisogno del Cielo in Terra, perché la Terra possa diventare Cielo.

Io sono GES!

**Canale: Jahn J Kassl






 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu